Cronaca

Poliziotto australiano aggredisce e scaraventa per terra studentessa: abuso di potere?

Australia, video aggressione studentessa da parte di un poliziottoEnnesimo presunto abuso di potere di un poliziotto. Stanno facendo il giro del mondo e sconcertando le foto e i filmati che mostrano un agente del Queensland, in Australia, che prende, senza un motivo apparente, una studentessa e la getta per terra. Sulla vicenda è già stata aperta un’inchiesta. Il poliziotto dovrà spiegare il motivo per cui ha aggredito la giovane. Secondo le ultime informazioni, la Polizia era stata chiamata per alcuni tafferugli in una strada di Murgon, piccola cittadina australiana che dista 270 chilometri di Brisbane. Il video discusso ritrae il sergente Gregory Kapernick che interviene mentre si sentono molte persone urlare. A un certo punto si mette a gridare anche lui, esortando quelle persone a tornarsene a casa, in quanto fonte di disturbo. Il poliziotto perde il controllo ed afferra la ragazzina quando una persona impreca verso di lui. La folla cerca di difendere, invano, la studentessa. L’agente, dopo un po’, lascia la minorenne e nota un’altra ragazza che ha in mano le sue chiavi, cadute durante il tafferuglio. La giovane si mette a correre insieme a quella liberata. L’agente le insegue e, infine, le scaraventa entrambe per terra, riprendendosi così le sue chiavi. Scene aberranti, che ‘infangano’ la reputazione della Polizia australiana.

Il filmato di Tayla Hillier

Riferendosi al comportamento biasimevole del poliziotto, Tayla Hillier, donna che ha ripreso la scena e caricato il video, ha detto: ‘Quella ragazza aveva raccolto le chiavi dell’agente e gliele voleva certamente restituire, poi si è messa a correre e lui l’ha gettata per terra’. 

La Hillier ha scritto che l’aggressivo poliziotto era riuscito a disperdere la folla. Ad alcuni aveva detto che era tornato a lavorare da poco, dopo un congedo per malattia. Poi si è seduto in macchina, triste, mentre i colleghi continuavano a gestire la situazione. Il filmato della Hillier è stato condiviso su Facebook oltre 4.000 volte, ottenendo più di 430.000 views. L’Ethical Standards Command sta svolgendo indagini sull’increscioso episodio.

Si dovrà fare chiarezza sull’episodio avvenuto a neanche 300 chilometri da Brisbane. L’unica cosa certa è che due minorenni sono state aggredite e gettate per terra da un poliziotto. Abuso di potere? Presto per dirlo.

I soprusi dei poliziotti nel mondo

Spesso vengono alla ribalta episodi di soprusi perpetrati dai poliziotti americani. Nel mirino degli agenti statunitensi finiscono, non di rado, giovani e adulti afroamericani. Nelle ultime ore, invece, una vicenda ambigua è avvenuta in Australia.

Perché quell’agente, appena tornato in servizio, dopo un permesso per malattia, ha assalito due minorenni? Cosa lo ha spinto a commettere il gesto sgradevole? Forse aveva timore di tutta quella gente che urlava, o forse…

In Australia, il livello di allerta terrorismo è elevato negli ultimi tempi. Ecco perché è aumentato il numero di soldati e poliziotti sulle strade e nei pressi dei ‘punti sensibili’. Lo ha rimarcato recentemente anche il premier Malcolm Turnbull, durante una lunga intervista all’ABC: ‘Vedrete crescere la presenza della Polizia. Ci saranno tanti ostacoli, dissuasori e barriere sulle strade per evitare attacchi ai veicoli’. Il premier australiano, insomma, promette una forte presenza della Polizia un po’ dappertutto. Gli agenti australiani, però, devono sempre ricordare di difendere i cittadini e non aggredirli senza motivo.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.