Predizioni sulla notte degli Oscar

By | 28 febbraio 2014

Predizioni sulla notte degli Oscar: i nomi che potrebbero aggiudicarsi la statuetta

Anche quest’anno siamo giunti alle porte di una fra le serate più mondane che più fanno sognare nell’intero pianeta, la notte degli Oscar. Vediamo insieme quali sono i film, gli attori, i registi ed i tecnici che lottano per impugnare il premio che li consegnerà direttamente alla storia del cinema.

Miglior attore

L’Oscar di cui ogni anno si discute di più è quello che premia il miglior attore; quest’anno nessun super vip, ma una gara a due tra i meno noti Martin McConaughey, primo attore del Dallas buyers club, e Chivetel Ejiofor,  per la prima volta attore protagonista, nel drammatico e coinvolgente 12 years a slave.12 years a slave

Miglior regista

L’ambito premio per il miglior direttore sembra essere già assegnato, ma si sa spesso i pronostici sono fatti per essere smentiti, ed ecco che allora si presenta quale unico candidato Alfonso Cuaron, regista del film Gravity, che vede nel cast Sandra Bullock e George Clooney.

Migliore fotografia

E’ una gara serrata tra 12 years slave e la sua visione storico-realistica ed il fantascientifico Gravity, con effetti speciali e cromatismi mozzafiato. Ma il primo sembra essere il principale indiziato, almeno fino a questo momento, per la statuetta alla miglior fotografia.Gravity

Miglior attrice

In lizza per la vittoria alla migliore interprete femminile abbiamo quest’anno una strepitosa Kate Blanchett, già vincitrice come miglior attrice ai BAFTA per la sua performance nel nuovo e curioso film di Woddy Allen, Blue Jasmine. A qualche metro di distanza si trova Amy Adams, per il suo ruolo nel film American Hustle.Blue Jasmine

Miglior attore non protagonista

Tra i candidati possibili vi sono uno Jared Leto, come non lo avete mai visto, anch’egli attore nel polemico film Dalls Buyers Club, e Barkhab Abdi, attore per la prima volta sui grandi schermi, insieme al più noto Tom Hanks, nel ruolo di un pirata somalo nel film Captain Phillips.Captain Phillips

Miglior attrice non protagonista

La statuetta è una gara a due tra  attrici al momento meno famose, ma che certo faranno sempre più parlare di sé: Jennifer Lawrence, che recita nei panni di una casalinga in America Hustle, e Lupita Nyong’o, anch’essa parte del cast del coinvolgente 12 years slavery, che vede anche nel cast Brad Pitt.Lupita-Nyong'o

Miglior animazione

Ancora una vola si presenta, senza stupire ormai nessuno da decenni,la Disney, con il suo nuovo film, Frozen, che vede la sua nomination minacciata da The wind rises, una vicenda giapponese basata su una storia vera. FROZEN

Miglior sceneggiatura originale

Una delle statuette dedicate al lavoro dietro le quinte, ma non per questo meno importante è l’oscar per la miglio sceneggiatura, senza la quale non si potrebbe nemmeno pensare di realizzare un film.
Quest’anno il premio potrebbe andare ad America Hustle, pellicola già più volte citata, oppure alla love story Her.Her

Miglior sceneggiatura adattata

La statuetta alla sceneggiatura non originale andrà con molta probabilità a 12 years slavery, basato sulle memorie storiche di Solomon Northup. Suscita interesse anche Before Midnight, una storia ispirata ai personaggi creati ​​in questi ultimi 20 anni da Ethan Hawke, Julie Delpy e Richard Linklater.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.