Progettista dello scivolo più alto del mondo accusato di omicidio

By | 28 marzo 2018

scivolo-alto-kansas-designer-arrestoIl designer dello scivolo più alto del mondo e il comproprietario del parco acquatico dove si trova l’attrazione sono stati accusati, ieri, di omicidio. Secondo l’accusa la coppia sarebbe responsabile della decapitazione di un ragazzino di 10 anni. L’incidente risale al 2016. Nel mirino del gran giurì del Kansas anche una terza persona collegata al Waterparks and Resorts e il suo parco a Kansas City, Kansas. Caleb Schwab è morto mentre stava facendo un giro sullo scivolo più alto del mondo. La sua zattera era volata improvvisamente, finendo contro un recinto sopraelevato.

Rischia fino a 41 anni di reclusione

Vita dura per 3 persone del Kansas, che potrebbero finire in galera a causa dello scivolo più alto del mondo, una struttura straordinaria realizzata nel Kansas. L’ufficio del procuratore generale del Kansas ha detto che il comproprietario di Schlitterbahn, il 62enne Jeffrey Henry, e il progettista John Schooley sono accusati di omicidio di secondo grado con il titolare della Henry & Sons Construction Co., l’impresa di costruzioni che ha realizzato il mega scivolo americano. Secondo la legge statunitense, chi è accusato di omicidio di secondo grado rischia una condanna da 9 a 41 anni di reclusione.

Tanti bimbi feriti

Le 3 persone sono accusate anche di altri 17 reati, come l’attentato all’incolumità di tanti bimbi, alcuni rimasti feriti. Lo scivolo più alto del mondo si chiama Verruckt, termine tedesco che significa ‘folle’. L’accusa sostiene che Henry ha preso una decisione avventata e che lui e Schooley non hanno competenza tecnica o ingegneristica nel campo delle giostre dei parchi di divertimento.

I giudici americani hanno ordinato la carcerazione di Henry in un penitenziario del Texas, in attesa dell’estrazione in Kansas. Schooley, invece, non sarebbe sotto custodia. Sembra che nessuno, nelle ultime ore, abbia risposto al telefono di Henry & Sons Construction Co.. Il rappresentante dell’azienda, Eric B Terry, non si è fatto sentire.

Henry voleva costruire l’opera rapidamente?

Successivamente all’arresto di Henry, la portavoce di Schlitterbahn Winter Prosapio ha fatto sapere mediante un’email che ‘noi, come azienda e come famiglia combatteremo queste accuse e confidiamo che una volta presentati i fatti sarà chiaro che ciò che è accaduto su quello scivolo è stato un incidente imprevedibile’. L’accusa ritiene che Henry, nel 2012 decise di costruire lo scivolo d’acqua più alto del mondo per meravigliare i produttori di uno show di Travel Channel. Henry voleva realizzare l’opera il prima possibile ma la sua incompetenza in tale settore avrebbe portato l’azienda a ‘saltare i passaggi fondamentali del processo di progettazione’.

L’accusa ha fatto sapere che nella progettazione dello scivolo più alto del mondo erano coinvolti molti ingegneri. Nel 2014, quando vennero pubblicate news sulle zattere aerotrasportate, un portavoce della compagnia le avrebbe contestate. Henry e il suo progettista, sempre secondo l’accusa, avrebbero iniziato ‘a testare di nascosto la notte per evitare il controllo’. Nei 182 giorni di funzionamento dell’attrazione rimasero ferite 13 persone. Due riportarono commozioni cerebrali e una 15enne rimase temporaneamente cieca. Caleb, figlio del politico repubblicano Scott Schwab, rimase decapitato dopo che la sua scialuppa improvvisamente volò. Quel giorno l’attrazione era gratuita per i politici del Kansas e le loro famiglie.

La famiglia della vittima ha già ricevuto un risarcimento pari a circa 20 milioni di dollari. Le persone che si trovavano sulla stessa zattera di Caleb erano rimaste gravemente ferite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.