Quentin Tarantino chiama Brad Pitt per film su Charles Manson

By | 12 luglio 2017

Quentin Tarantino, film su Charles Manson in arrivo: Brad Pitt nel castNei prossimi anni arriverà nelle sale cinematografiche un film avvincente, con un cast stellare e un regista straordinario. Sembra che Quentin Tarantino abbia deciso di realizzare un film su Charles Manson, spietato killer attualmente in carcere, e l’uccisione dell’attrice Sharon Tate, avvenuta nel 1969. All’epoca la Tate era all’ottavo mese di gravidanza. Aspettava un figlio dal grande regista polacco Roman Polanski. Tarantino, dunque, tratterà una dei delitti più cruenti avvenuti negli Stati Uniti. Non si sa molto sulla pellicola. Ignoto anche il nome. Le uniche cose certe sono che le riprese partiranno il prossimo anno e il cast sarà formato da grandi nomi del cinema internazionale, come Brad Pitt e Margot Robbie.

La strage di Bel Air

Il grande cineasta Quentin Tarantino si sta preparando a mettersi nuovamente dietro la macchina da presa per regalare al mondo un’altra straordinaria pellicola, incentrata sull’omicidio di Sharon Tate commesso nel 1969 dal folle e spietato Charles Manson. Oltre a Brad Pitt (che ha collaborato già con Tarantino in ‘Bastardi senza gloria’) e Margot Robbie (che vestirà i panni della Tate) faranno parte del cast anche attori del calibro di Samuel L. Jackson e Jannifer Lawrence. La storia, ovviamente, era già stata tratta da altri film e serie tv ma mai nessun regista famoso come Quentin Tarantino aveva deciso di prenderla in considerazione, forse perché troppo angosciante. Nella notte tra il 9 e il 10 agosto del 1969, infatti, in una villa americana membri della setta creata da Charles Manson non uccisero solo Sharon Tate ma anche i suoi amici Abigail Folger, Jay Sebring, Wojciech Frykowski e Steven Parent.

La notizia del nuovo impegno di Quentin Tarantino è stata riportata dall’Hollywood Reporter. Il celebre regista starebbe attualmente scrivendo la sceneggiatura. La pellicola dovrebbe essere incentrata su Charles Manson, la sua setta satanica  e il cruento delitto di Bel Air, in cui rimase vittima la moglie del regista Roma Polanski. Attualmente quella di Tarantino è poco più di un’idea, visto che deve ancora trovare chi finanzierà la sua prossima ‘fatica’ e chi la distribuirà.

Manson Family: setta spietata

Un delitto raccapricciante quello avvenuto nella villa di Bel Air affittata da Roman Polanski nel 1969. Il regista polacco, quella sera, si trovava a Londra per ultimare le riprese di ‘Rosemary’s Baby’. Charles Manson, un furioso e spietato mitomane, creò la cosiddetta ‘Manson Family’, una specie di setta dedita a crimini efferati, proprio come quello avvenuto nella villa al 10050 Cielo Drive. Un delitto che scosse l’America. Sul muro della magione vennero lasciate scritte col sangue delle vittime.

Dopo la strage di Bel Air, la Manson Family si macchiò di altri atroci delitti finché un adepto decise di pentirsi e rivelare dettagli sconcertanti sulla setta. Rivelazioni importanti che fecero risalire a Charles Manson. Questo venne condannato a morte nel 1971, insieme ai suoi complici ma la pena venne convertita in ergastolo perché in California, nel 1972, venne abolita la pena di morte. Oggi Manson ha 82 anni ed è gravemente malato. E’ stato certamente uno dei più feroci criminali della storia degli Usa e del mondo. Lo scorso gennaio, il serial killer era stato portato in ospedale per l’aggravamento delle sue condizioni di salute. Charles si è visto rigettare per ben 12 volte l’istanza per ottenere la libertà vigilata. Presenterà la prossima istanza nel 2027, a 92 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.