Cronaca

Ragazza cosparsa di benzina e incendiata dal vicino di casa malato

Kirsten Ashby incendiata dal vicino di casaFollia, cinismo, crudeltà, o altro. Quello che è certo è che un uomo inglese ha rovinato la vita di una ragazza di 27 anni. E l’ha fatto in uno dei modi più crudeli: cospargendola di benzina e appiccando il fuoco. Ora la famiglia della 27enne reputa folle la donna che sta al fianco dell’aguzzino Raymond Bowen, che è stato condannato a 19 anni di reclusione per tentato omicidio.

Kirsten sembra un mostro

Kirsten Ashby era solare, gentile e altruista. Non si era tirata indietro quando aveva visto il vicino di casa, Raymond Bowen, che picchiava la compagna. Era corsa in suo aiuto, facendo però infuriare l’uomo che, senza pensarci su, l’aveva cosparsa di benzina ed aveva appiccato il fuoco. Dopo tale attacco, Kirsten ha cambiato aspetto. Oggi sembra un mostro. Le fiamme hanno sciolto gli strati della sua pelle. Kirsten ha perso le punte delle dita e le orecchie.

I giudici, mercoledì scorso, hanno condannato Bowen a 19 anni di reclusione. Lui, dopo la lettura della sentenza, ha dato un bacio alla sua compagna, Lauren Russell. Un particolare che esprime la follia di Raymond. Come si può essere contenti dopo una condanna così pesante?

L’unica persona che sta soffrendo veramente, adesso, è la povera Kirsten, costretta a vivere su un letto d’ospedale, tra mille dolori. Non sarà facile per la 27enne ricostruire la sua vita, tornare alla normalità. La ragazza è anche madre di una bimba di 9 anni, che attualmente è salvaguardata dai nonni.

Kirsten Ashby sottoposta a 80 operazioni

Lynn Ashby, madre di Kirsten, ora critica la compagna di Bowen. Nel corso di un’intervista al Mail Online ha detto: ‘Penso che sia malata, perché gli sta accanto. Ora mia figlia è l’unica condannata all’ergastolo. E’ in isolamento, in ospedale, e pensa che non potrà più essere in grado di tenere la mano della figlia, visto che le sue mani sono state gravemente danneggiate’.

La madre della ragazza incendiata ha detto che Kirsten è già stata sottoposta a 80 interventi chirurgici e ne avrà bisogno di altri nel corso della sua esistenza. Adesso a prendersi cura di Madison, la figlia di Kyrsten, 9 anni, sono Lynn e il marito.

Kirsten era stata aggredita a Milton Keynes dopo aver cercato di difendere la fidanzata di Bowen. L’uomo, furioso, le aveva versato liquido infiammabile addosso prima di darle fuoco. La 27enne era stata trasportata urgentemente all’ospedale 23 settimane fa.

I medici inglesi avevano inizialmente indotto un coma farmacologico per consentire alla ragazza aggredita di non soffrire troppo. Le fiamme avevano lesionato gran parte del suo corpo. Pian piano il dolore è diminuito. I segni di quel cruento attacco, però, Kirsten li porterà sul suo corpo per tutta la vita.

Bendata dalla testa ai piedi

La signora Ashby ha raccontato che la figlia era stata bendata dalla testa ai piedi. I medici avrebbero prelevato la pelle da da altre parti del suo corpo per impiantarla sul busto e sul viso. Le fiamme hanno amputato tutte le dita della 27enne, che oggi non può nutrirsi autonomamente e non può prendersi cura di se stessa. Kirsten oggi è totalmente dipendente dagli altri. Tutto ciò per colpa di un folle spietato.

I genitori della giovane incendiata hanno lanciato una campagna per raccogliere fondi necessari ad assistere Kirsten nel periodo successivo alle dimissioni dall’ospedale.

‘Era (Kirsten, ndr) andata lì per aiutare una donna, eppure quest’uomo ha rovinato la sua vita e ha cambiato la vita della nostra famiglia per sempre. La mia amata figlia era irriconoscibile, non aveva volto, era tutta bruciata. Kirsten è ancora psicologicamente traumatizzata e ovviamente sconvolta dal suo aspetto, ma il problema più grande è che non può usare le mani, quindi non è in grado di fare tante cose’, ha aggiunto la mamma della 27enne.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.