Ragazza smembrata e cucinata sulla stufa dall’ex marito

By | 25 gennaio 2018

Messico, Magdalena uccisa e cucinata dall'ex maritoFine orribile quella di una ragazza messicana. L’ex marito l’avrebbe uccisa, smembrata e cucinata. I resti della 20enne Magdalena Aguilar Romero sono stati scoperti lunedì scorso in alcune pentole su un fornello a Taxco, città nell’area meridionale del Messico. Il principale sospettato del cruento delitto, secondo i poliziotti, è César López Arciniega, ex coniuge della vittima. I resti della 20enne, madre di due figli, sono stati trovati anche in alcuni sacchetti di plastica riposti in frigorifero, nella casa dell’ex marito.

Scomparsa lo scorso 13 gennaio 2018

Roberto Alvarez, portavoce della sicurezza statale, ha detto: ‘Presumiamo che sia stata cotta’. La Romero aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso 13 gennaio 2018. Aveva detto che si sarebbe recata nella casa di López Arciniega per prendere i figli. Da quel giorno non si è saputo più nulla della ragazza.

La Polizia ha affermato che Arciniega è fuggito. Gli agenti lo stanno cercando perché indiziato del violento omicidio. Si presume che l’uomo si sia dato alla fuga dopo essersi reso conto che le autorità lo stavano pedinando. Non si conosce ancora il movente del delitto.

Boom di femminicidi in Messico

Le autorità hanno bollato come femminicidio la morte della Romero. Sembra che in Messico, negli ultimi anni, sia aumentato notevolmente il numero dei femminicidi.

Un rapporto pubblicato lo scorso dicembre dal Governo messicano e dall’agenzia delle Nazioni Unite evidenzia che, nell’ultimo decennio, si è registrato un forte incremento di omicidi di donne.

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da Sky News, delle 52.210 uccisioni di donne che si sono registrate in Messico dal 1985, circa un terzo è stato commesso dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.