Ragazza statunitense arrestata per proteste in Israele

By | 29 luglio 2014

Ragazza arrestata dalle autorità in Israeleisraele

Israele: una giovane ragazza dell’età di 15 anni è stata arrestata dalle autorità a seguito del suo coinvolgimento in alcune proteste avvenute nella zona orientale di Gerusalemme all’inizio del mese. Jen Psakki, portavoce del dipartimento statunitense, ha dichiarato che si sta duramente impegnando, data la giovanissima età della ragazza, per una risoluzione breve ed efficace. Le autorità di Israele si difendono dicendo che la ragazza, durante le proteste del 3 luglio, lanciava pietre ed aveva inoltre con sé un coltello. L’ambasciata degli Stati Uniti a Tel Aviv sta seguendo da vicino il caso della ragazza e si dice molto preoccupata riguardo alcune voci circolanti secondo le quali la ragazza sarebbe stata picchiata durante i giorni di detenzione. La famiglia della ragazza è intervenuta tramite un avvocato, ma la situazione è lungi da una efficace risoluzione che non passi attraverso un dialogo tra le rispettive autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.