Rai profana tomba del Duce: Alessandra Mussolini furiosa

By | 12 dicembre 2017

Cosa ci fa la troupe di Agorà, trasmissione televisiva Rai, vicino alla tomba del Duce? Era proprio necessario recarsi in tale luogo per discutere della proliferazione dei gruppi neofascisti in Italia? Se lo stanno domandando in molti nelle ultime ore. Fatto sta che Alessandra Mussolini e tutti gli eredi del Duce sono furiosi. Inviato e cameraman di Agorà avrebbero violato impunemente la cripta del Duce per realizzare un servizio sulla grana neofascista.

Il Museo sul Ventennio

La troupe di Agorà, una volta arrivata davanti alla tomba del Duce, a Predappio, si è messa a discutere anche del progetto relativo a un grande museo sul Ventennio, che dovrebbe sorgere proprio nella cittadina natale di Benito Mussolini. Il promotore dell’iniziativa è proprio in sindaco dem di Predappio, Giorgio Frassineti.

L’incursione della troupe Rai nella cappella del Duce ha fatto adirare non poco Mussolini, che parla di un’azione violenta e provocatoria.

‘Parlassero davanti ai vivi e non davanti ai morti. A questa grave e violenta provocazione sapremo rispondere come famiglia. Da questo momento è guerra!’, ha scritto su Twitter Alessandra Mussolini.

Famiglia Mussolini adirà vie legali

Indignata per il gesto della troupe di Agorà anche Edda Negri Mussolini, un’altra nipote del Duce, che ha postato su Facebook il seguente messaggio: ‘La Famiglia Mussolini ha dato mandato ai propri legali per agire nei confronti della Rai, del presidente dell’Anpi Forlì-Cesena, Miro Gori, e del Sindaco di Predappio, Giorgio Frassineti…’.

Edda Negri Mussolini ha concluso il suo post sottolineando che la Rai risponderà in giudizio del suo grave affronto.

I pellegrinaggi a Predappio

Predappio è un piccolo Comune che ogni anno viene visitato da molte persone. C’è chi visita la cittadina per assaporare gustose pietanze locali e buon vino e chi per onorare il Duce. La cripta di Benito Mussolini rappresenta una vera meta di pellegrinaggio per i neofascisti. Ogni anno, tanti nostalgici si radunano davanti alla tomba del Duce. Per il sindaco Frassineti, però, non bisogna temere perché, dopo oltre 70 anni, ‘certi tabù sono finalmente caduti’.

One thought on “Rai profana tomba del Duce: Alessandra Mussolini furiosa

  1. Serafino

    Ha pienamente ragione. Dovevano chiederle il permesso e invece si sono arrogati l’arrogante potere del PD di fare come vuole tanto chi lo tocca?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.