Cronaca

Raoul Bova in lutto per la morte del padre

Raoul Bova padre GiuseppeIl noto attore calabrese Raoul Bova piange la scomparsa del padre Giuseppe. L’anziano è morto a Varco Sabino, in provincia di Rieti. La mesta notizia è stata postata sulla pagina Facebook del teatro di Brugherio, dove Raoul si sarebbe dovuto esibire insieme alla collega Chiara Francini. Un rapporto armonioso quello tra Raoul Bova e il padre, un legame di cui l’attore aveva parlato anche recentemente, durante un’ospitata al Maurizio Costanzo Show. Ovviamente Bova non si esibirà al teatro Brugherio. L’appuntamento è stato cancellato.

‘Un grande uomo’

Durante l’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo, Raoul aveva detto: “Mio padre è stato un grande uomo. Forse ha fatto lo sbaglio di spingermi, incentivarmi, portarmi tutti i giorni a nuotare, mi seguiva tutti i giorni negli allenamenti e quindi mi dava un po’ di ansia. Però, quando gli ho detto che volevo smettere, che non ce la facevo più, arrivavo sempre ultimo e anche lui aveva capito, mi ha detto: ‘Non è importante il nuoto, è importante che tu faccia qualcosa con tutta la passione che hai’. A lui andava bene qualunque cosa, anche che facessi il netturbino ma sarei dovuto essere il netturbino migliore della città”.

Giuseppe Bova campione di lotta greco-romana

Cosa aveva detto Giuseppe Bova quando Raoul gli aveva confessato l’intenzione di diventare attore? ‘Quando ha saputo che carriera avrei voluto fare mi ha detto che avrei dovuto studiare, fare dei corsi, lui era campione italiano di lotta greco-romana quindi ha sempre avuto una mentalità di allenamento per arrivare ad avere un risultato, il successo non bastava’.

L’attore 46enne aveva detto a Maurizio Costanzo che il padre non si era mai voluto aprire con nessuno, neanche con i figli. Per tale ragione Raoul avrebbe voluto tanto ‘sapere un po’ più di lui’.

Colto da un malore a Varco Sabino

Giuseppe Bova, 83 anni, sarebbe stato colto da un malore nella sua abitazione di Varco Sabino, piccolo paesino nel Reatino dove vive da molti anni. La famiglia dell’attore è molto amata e conosciuta dalla comunità locale.

Raoul e il padre avevano partecipato insieme all’evento AAA #IoCiSono, nel 2016, per sostenere le popolazioni sferzate dal potente terremoto. L’attore calabrese ha ottenuto, in virtù del suo grosso impegno, anche la cittadinanza onoraria dal Comune di Rieti.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.