Rifiuta di farsi visitare da un medico ‘negro’: razzismo a Cantù

By | 26 gennaio 2018

Medico di colore, paziente rifiuta di farsi visitareVive in Italia da 12 anni ma mai aveva udito parole del genere, mai si era ritrovato in una situazione simile, alquanto spiacevole. Andi Nganso ha 30 anni ed è un medico. Lavora a Cantù, in provincia di Como. Diversi giorni fa, il dottore originario del Camerun era in servizio alla Guardia medica ed è rimasto vittima di razzismo. Una donna voleva farsi visitare ma quando ha visto il 30enne di colore ha affermato: ‘Io non mi farò mai toccare da un medico negro’. La reazione del medico è stata ironica e intelligente.

La reazione del medico del Camerun

A raccontare l’episodio di razzismo avvenuto a Cantù è stato proprio Andi Nganso, sulla sua pagina Facebook. Il medico africano ha scritto di aver subito replicato sardonicamente alla paziente discriminatrice.

“Non ti fai toccare da un medico ‘negro’? Io ti ringrazio. Ho 15 min per bere un caffè”, avrebbe detto il dottore alla donna.

loading...

Il vicesindaco di Cantù, Matteo Ferrari, si è detto sconvolto per quanto avvenuto nell’ambulatorio: ‘Si tratta di un fatto deplorevole e spero che questa persona possa venire identificata. Siamo una comunità di cittadini seri e perbene, e una cosa simile non può accadere. Esprimo massima solidarietà al medico, alla struttura sanitaria e alle persone che investono il proprio tempo al servizio degli altri’.

Lo sconcerto del dottor Nganso

Il dottore originario del Camerun, dopo la laurea conseguita all’Università dell’Insubria ha operato nei centri di accoglienza di Lampedusa e Bresso. Ha conosciuto tanta gente e spesso ha constatato il disagio di certe persone per la sua presenza.

‘Sono medico da due anni e capita di rendermi conto che i pazienti sono sorpresi e magari un po’ incerti davanti a un medico nero, ma una reazione tanto violenta non mi era mai capitata prima’, ha aggiunto Andi.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *