Cronaca

Rifiuti a Roma, Maurizio Costanzo contesta la Raggi: ‘Incapace’

Rifiuti a Roma, sindaca di Roma censurata da Maurizio Costanzo‘E’ un’incapace’. Queste le parole con cui il noto giornalista, scrittore e conduttore televisivo Maurizio Costanzo ha definito nelle ultime ore la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Il paroliere 78enne ha voluto dire la sua sulla dibattuta e delicata questione dei rifiuti a Roma nel corso di un’intervista rilasciata all’emittente radiofonica Radi Cusano Campus. Secondo il marito di Maria De Filippi, a Roma sussiste una vera e propria emergenza rifiuti ma non crede che qualcuno stia complottando contro la Raggi. Per lui, se si discute di sabotaggi (come ha fatto recentemente la sindaca di Roma) significa che si è stati inani.

Rifiuti a Roma: complotto contro il M5S?

Un tempo Virginia Raggi era sempre sulle prime pagine dei giornali e dei siti. Oggi non è più così. Perché? Secondo Maurizio Costanzo tutto ciò dipende dall’inconcludenza della sindaca del M5S. I primi cittadini che avevano preceduto la Raggi (Marino e Alemanno), secondo il giornalista, erano stati attaccati maggiormente dalla stampa e dai giornalisti. La Raggi, invece, non è più presa più considerazione per la sua inefficacia. Parole sempre dette dal noto conduttore, che poi ha aggiunto: ‘A me dispiace perché questa città va tenuta meglio’. Anche Maurizio Costanzo, dunque, ha voluto esprimere la sua opinione sull’emergenza rifiuti a Roma, un’emergenza di cui la stessa Raggi ha parlato ieri sera a Porta a Porta, trasmissione condotta da Bruno Vespa.

Virginia Raggi ha spesso parlato di complotto nei suoi confronti e verso il M5S nel corso di recenti interviste incentrate sul problema dei rifiuti a Roma. Non crede a complotti e congiure, invece, Maurizio Costanzo, secondo cui la sindaca pentastellata è così inadeguata ad amministrare la città che ‘i topi si sono messi d’accordo tra di loro e puliscono la città’. Parole dure quelle del noto giornalista e conduttore italiane, parole di una persona nata a Roma che non ci sta a vedere la sua città ridotta in tal modo.

Ennesimo affondo di Costanzo alla Raggi

Non è la prima volta che Maurizio Costanzo riserva un affondo a Virginia Raggi, 39enne grillina che, da quasi un anno, è sindaca di Roma. Era successo anche lo scorso febbraio, in occasione di una lunga intervista all’Huffington Post. Lo scrittore e paroliere romano aveva parlato un po’ della sua vita e delle sue interviste ‘importanti’, fatte a uomini di rilievo in ambito internazionale, come Gorbaciov, ma si era soffermato anche sulla neo sindaca di Roma. Costanzo sottolineò che la Raggi non è una ‘ragazza stupida’ ma deve evitare di cadere nelle trappole, le stesse in cui sono caduti molti suoi famosi predecessori. Anche lo scorso febbraio, il conduttore del Maurizio Costanzo Show si soffermò sull’emergenza rifiuti a Roma, evidenziando di essere molto triste per lo stato in cui versa la città in cui vive e dove è nato. Il 78enne aveva raccontato di aver visto cambiare la sua città, in peggio. Secondo lui, i grillini hanno vinto anche a Roma perché hanno saputo mettere in evidenza gli innumerevoli problemi della Capitale; adesso che hanno vinto, però, devono risolverli. Questa emergenza rifiuti a Roma sta, indubbiamente, facendo vacillare la ‘consistenza politica’ della sindaca pentastellata. Ai detrattori si replica sempre con i fatti, con le azioni positive, con la creazione dei posti di lavoro, con la tutela degli indifesi e con la creazione del tanto ‘sbandierato’ reddito di cittadinanza, un reddito per tutti, senza condizioni. I romani aspettano queste risposte, oltre che la pulizia e il decoro di una città che non merita certamente tutto questo.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.