Rifiuti Roma: Raggi vuole trasferire l’immondizia a Parma. E Pizzarotti?

By | 23 dicembre 2017

Roma Raggi rifiuti PizzarottiRoma soffoca tra i rifiuti e chiede aiuto a Parma. Quella dei rifiuti è solo una delle problematiche che la sindaca Raggi sta affrontando negli ultimi mesi ma a cui non ha saputo ancora dare una soluzione. Sembra che la ‘città eterna’ non sia in grado di smaltire i rifiuti. Come mai? Forse c’è qualcosa che non va, forse qualcuno si comporta in maniera superficiale, o forse gli impianti di smaltimento sono meno efficienti di quelli in Emilia Romagna.

Virginia Raggi e il nodo rifiuti

‘Sicuramente chiederemo a Parma. Il suo impianto è più moderno e tecnologico, oltre ad avere una grande capacità residua di smaltimento, visto che lì la differenziata è arrivata a quota 74%’, ha detto Paola Gazzolo, assessore regionale, sull’eventualità che l’immondizia di Roma finisca negli impianti di smaltimento di Parma.

loading...

Qualora l’Emilia Romagna autorizzasse lo smaltimento delle 350 tonnellate di rifiuti provenienti da Roma, è sicuro che il primo Comune interessato sarebbe Parma, amministrato da Federico Pizzarotti, transfuga del M5S.

Roma è piena di rifiuti e i suoi inceneritori non sono in grado di smaltirli. La Raggi è consapevole della problematica e chiede aiuto all’ex grillino Pizzarotti.

Emilia Romagna deve decidere

Nei giorni scorsi, la Regione Lazio ha chiesto alla Regione Emilia Romagna di accogliere circa 350 tonnellate, al giorno, di immondizia della Capitale. Ancora non è stata presa alcuna decisione. E’ probabile che l’Emilia Romagna deciderà al riguardo il prossimo 28 dicembre 2017, durante la riunione della Giunta.

Il governatore Bonaccini ha detto: ‘Noi siamo solidali e mediamente sensibili quando le quantità sono poche e per poche settimane. Certo è curioso che proprio dalla Capitale governata dai Cinque Stelle, che ogni volta ci fanno la morale sul tema dei termovalorizzatori, ci venga chiesto questo’.

Leghista Rainieri non vuole rifiuti di Roma

Fabio Rainieri (Lega Nord) dice no ai rifiuti di Roma a Parma perché la città non può certamente ricevere una quantità esagerata di immondizia che la Capitale incapace non è in grado di smaltire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *