Rimproverata al ristorante per una crisi epilettica: colpevole di essere malata

By | 13 ottobre 2017

Epilettica va al ristorante, proprietaria la rimprovera dopo crisiSusanna, una 47enne che soffre di epilessia, non ha una vita facile come tutte le persone che devono fare spesso i conti con le crisi epilettiche. Quello che è successo alla donna, però, ha dell’inverosimile. Susanna si era recata col marito in un ristorante di Marotta (Pesaro-Urbino) e, mentre mangiava, era stata colta da una crisi epilettica. Fortunatamente, non si era reso necessario l’intervento del medico. Susanna si era ripresa, continuando a trascorrere la serata nel locale. L’episodio però aveva stizzito la titolare del ristorante. Il marito di Susanna, quando stava pagando il conto, si era sentito dire che la moglie aveva terrorizzato la clientela. La proprietaria del ristorante, inoltre, avrebbe affermato: ‘Gente come voi dovrebbe mangiare la pizza a casa e non spaventare i clienti’. La storia di Susanna è stata raccontata dalla Federazione italiana epilessia in un post su Facebook. La povera Susanna sarebbe stata così rimproverata a causa della sua patologia. In Italia, insomma, chi è affetto da certi disturbi e patologie dovrebbe restarsene sempre a casa, secondo la proprietaria di un ristorante di Marotta.

Lo sdegno della presidente Fie

La Fie ha cercato di mettersi in contatto con la titolare del locale di Marotta, senza riuscirvi. Al telefono ha risposto sono un membro dello staff, che è stato alquanto sfuggente: ‘Non c’è nessuno, chiamate la settimana prossima’. Non c’era veramente nessuno nel ristorante? Il fatto ha rattristato e deluso Rosa Cervellione, presidente della Fie: ‘Ci vorrebbero giorni e giorni per elencare i tanti casi di discriminazione che, purtroppo, sono molto frequenti. Abbiamo denunciato non per mettere alla berlina il ristorante in questione ma per richiamare l’attenzione sull’ignoranza diffusa circa l’epilessia’. Tale post è stato condiviso moltissime volte ed ha suscitato l’indignazione del popolo del web. Tra i tanti commenti anche quelli di molti epilettici che si sono trovati in circostanze simili a quella in cui si è trovata Susanna.

La Cervellione ha aggiunto: ‘L’epilessia è una malattia in cui spesso più della sofferenza fisica fa male l’atteggiamento della gente, la solitudine in cui si trovano i malati’.

L’epilessia

Le crisi epilettiche rappresentano il sintomo più comune dell’epilessia, disturbo che affligge molti italiani. Perché intervengono le crisi epilettiche? Perché si scatena una ‘tormenta elettrica’ nel cervello? Secondo gli esperti, le crisi epilettiche sono dovute alla contemporanea attivazione di svariati neuroni. Questo provoca mutamenti a livello comportamentale.

In molti casi, le cause dell’epilessia sono sconosciute. Generalmente, comunque, il disturbo è dovuto allo stress, ai traumi, alle ischemie, ai tumori, agli stati tossici e alle infezioni. Probabili cause, inoltre, sono determinati suoni o luci e mancanza di sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *