Spettacolo

Robert De Niro confessa omosessualità paterna in un documentario

I rapporti coi propri genitori, soprattutto con il papà, spesso non sono floridi. Lo sa bene Robert De Niro, grandioso attore americano.

Ieri Robert è arrivato a Roma per presentare una pellicola dedicata proprio al padre, intitolata “Remembering the Artist Robert De Niro, Sr.”. Il documentario è incentrato sulla vita e l’attività di Robert De Niro Senior, eccellente pittore, poeta e scultore americano.

Il film permette di conoscere meglio la vita e le opere di un artista eccezionale, adombrato però di diversi movimenti artistici, tra cui la Pop Art. Nel film viene trattata anche l’omosessualità paterna mai rivelata.

“Era importante realizzarlo per me, per mio padre, come è stato importante mantenere il suo studio così come era in modo che i miei figli e i miei nipoti potessero vedere ciò che faceva il loro nonno o bisnonno. Volevo che i componenti più giovani della famiglia potessero vedere cosa era stato in grado di fare. È qualcosa che devo a lui, a loro. Il fatto che in vita non abbia ottenuto grandi riconoscimenti credo dipenda da una combinazione di cose. Il successo dipende da una serie di fattori, sono tanti gli elementi che contribuiscono a realizzarlo e questo sta a significare semplicemente che si può essere grandi artisti ma non necessariamente si riesce a ottenere il riconoscimento che ti aspettavi di ottenere”, ha asserito Bob De Niro.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.