Roma: Beau Salomon è morto, cadavere ritrovato nel Tevere

By | 4 luglio 2016
loading...

Beau Salomon, studente americano che si trovava a Roma per un doppio semestre alla John Cabot University, è morto. Il cadavere di Beau è stato recuperato dagli uomini della Polizia fluviale. Come ha fatto Salomon a finire delle acque del Tevere?  Gli agenti hanno riferito che lo studente americano dell’Università del Wisconsin – Madison aveva una grossa ferita alla testa e la camicia piena di sangue. Ora il corpo esanime di Salomon è stato condotto all’obitorio dell’Università ‘La Sapienza’, dove dovrà essere riconosciuto dai genitori e dai fratelli, arrivati nelle ultime ore a Roma.

Lo studente modello Beau Salomon aveva fatto perdere le tracce giovedì scorso, dopo aver trascorso un po’ di tempo in un bar di via della Lungara, a Trastevere. I genitori e i fratelli del 19enne avevano subito lanciato appelli sul web e sui social per ritrovare il loro caro ma nessuno è stato in grado di fornire informazioni utili. Il fratello più grande di Beau Salomon, Cole, aveva detto all’emittente Wkow:

“Sono il fratello maggiore, dovrei badare a lui, ma questa volta non ci sono riuscito. Lui è in Italia ed io in America. Spero che tutto ciò si risolva al più presto. Siamo preoccupatissimi.

Il padre e la madre di Salomon avevano affermato che probabilmente qualcuno aveva rubato lo smartphone e la carta di credito del figlio:

“A partire da giovedì sono stati spesi 1.500 dollari”.

Chi ha ucciso Beau Salomon? E’ mistero a Roma, dove il Tevere, ancora una volta, ha restituito il cadavere di una persona, stavolta quello di un 19enne americano. Il giovane Beau aveva fatto parlare di sé, visto che era riuscito a vincere la battaglia contro una rara forma di tumore: si sottopose a numerosi interventi chirurgici e a cicli di chemioterapia. Lo studente americano commosse il mondo intero quando riuscì a coronare il suo sogno, ovvero incontrare un grande campione del football americano: Brett Favre. Il padre di Beau disse dopo tale incontro:

“Quando tuo figlio è malato cerchi di pensare alle cose positive. Quando è stato con i Packers si è sentito il bambino più fortunato del mondo. Ricorderemo per sempre questi momenti con la squadra e Brett”.

Un destino crudele quello di Beau Salomon, ragazzo gioviale e ottimista che, dopo aver sconfitto una terribile neoplasia, è morto in circostanze misteriose a Roma. I genitori del 19enne sono frastornati e addolorati, e, probabilmente, guarderanno sempre Roma come una città del dolore, una città che gli ha tolto il loro Beau.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *