Roma: ladro inseguito dalla Polizia cade, sbatte la testa e muore

0
Fonte foto: piacenza24.it

Inseguimento finito in tragedia a Roma, dove alcuni agenti di polizia stavano inseguendo un ladro che cadendo ha sbattuto la testa su di un cordolo ed è morto sul colpo. Inutile l’intervento dei soccorritori arrivati sul luogo della tragedia.

Ladro muore dopo esser caduto e aver sbattuto la testa

Ladro muore dopo esser caduto e aver sbattuto la testa a Roma. La vittima è un romeno di soli 33 anni, che era stato intercettato dalla polizia dopo aver rubato un auto. L’uomo si era impossessato illegalmente di una Tiguan e subito ha avuto gli agenti di polizia alle calcagna. Vistosi costretto e braccato, il ladro ha deciso di proseguire la sua fuga a piedi, ma la scelta gli è costata la vita. L’incidente è avvenuto intorno alle  di notte dell’8 gennaio 2019.

Il ladro era inseguito dalla polizia e sentendosi braccato ha deciso di percorrere a piedi via Rebecchini, nella zona di San Paolo. Come riportato da ilmessaggero.it, il 33enne è accidentalmente caduto a terra, dato il manto stradale scivoloso, e ha sbattuto la testa sul cordolo.

Una società privata aveva segnalato alla polizia il furto della Tiguan, grazie al dispositivo satellitare istallato all’interno dell’auto, così, una pattuglia del 113 ha iniziato la ricerca del mezzo. Dopo l’inseguimento in auto la tragedia che ha visto il decesso dell’uomo. Sul luogo dell’incidente sono subito giunti gli uomini del soccorso, ma purtroppo per il romeno 33enne non c’è stato nulla da fare.

A Caserta un altro ragazzo di 30 anni è morto dopo essere stato investito da un auto mentre in Irpinia a perdere la vita è stato un 55enne che ha perso il controllo del tir che stava guidando.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.