Roma, stupro scampato da una turista tedesca: la denuncia

By | 24 settembre 2017

Roma, ragazzo cerca di violentare turista tedesca a Castro PretorioNon si placa l’ondata di stupri nella Capitale, diventata certamente una città poco sicura negli ultimi tempi. Chi dice che a Roma ci sono ordine e sicurezza al top deve motivare gli episodi disgustosi avvenuti nelle ultime settimane e soprattutto lo deve spiegare alle vittime delle violenze sessuali, che certamente non ricorderanno con piacere la Capitale. Virginia Raggi, sindaca di Roma, dice che la stampa porta alla ribalta solo i fatti negativi che avvengono a Roma. Cara Virginia, noi vorremmo tanto, ogni giorno, riportare episodi che fanno bene alla città e ai romani ma, ahinoi, le fonti che ci pervengono al riguardo sono veramente poche. I romani e gli italiani, comunque, sono sempre in attesa della ‘risalita’ della ‘città eterna’. Tutti devono avere un’occasione per riscattarsi. Intanto è notizia delle ultime ore quella della tentata violenza sessuale, nei pressi di Castro Pretorio, ai danni di una turista tedesca di 19 anni. Il fatto sarebbe avvenuto in un albergo. La giovane, in vacanza a Roma con un’amica, aveva conosciuto e parlato a lungo con due ventenni in un locale di via Palestro, a due passi dalla Stazione Termini. Proprio in zona, recentemente, era stata violentata un’altra ragazza.

Roma: escalation di stupri

Roma e gli stupri. Un triste binomio che, purtroppo, è apparso spesso, ultimamente, sulle prime pagine dei giornali. Perché questa recrudescenza degli episodi di violenza a Roma? Un’escalation da brivido. Sono aberranti poi le modalità con cui, certi energumeni, hanno abusato delle donne. Una tedesca, giorni fa, a Villa Borghese, era stata stuprata e poi lasciata nuda a un palo, con mani e piedi legati. A ritrovarla era stato un tassista che smontava dal turno notturno.

Un’altra tedesca, una turista, ha rischiato grosso nelle ultime ore. Un ragazzo conosciuto nel locale di via Palestro aveva iniziato a farle apprezzamenti pesanti. Lei li aveva rifiutati. L’uomo, allora, è uscito fuori di sé ed ha cercato di violentarla.

La puntualizzazione della Questura di Roma

La turista tedesca è riuscita fortunatamente a liberarsi dal ventenne e fuggire, denunciando l’accaduto alla Polizia. La Questura della Capitale ha spiegato: ‘In merito al tentativo di violenza che sarebbe avvenuto in via di Villafranca, ai danni di una ragazza tedesca, alcuni giorni fa, raccolta la denuncia la Polizia di Stato, in accordo con il Pubblico Ministero, ha ritenuto di deferire a piede libero il giovane indicato in quanto allo stato non emergono elementi certi che possano confermare responsabilità da parte dell’uomo. Lo stesso è stato comunque identificato ed era presente alla redazione della denuncia che è stata immediatamente trasmessa ed è ora al vaglio dell’Autorità giudiziaria competente’.

Alla 19enne tedesca in vacanza a Roma è andata bene, ma ad altre no. Sono state stuprate e lasciate per strada, sole, da soggetti volgari e insensibili.

Turista tedesca al Pronto soccorso: confermata aggressione

Se non fosse stato per l’amica, richiamata dalle urla ed accorsa in suo aiuto, chissà, forse saremmo qui a parlare dell’ennesima violenza sessuale a Roma. La giovane tedesca, dopo il terribile episodio, si è recata al Pronto soccorso, dove il personale sanitario ha notato lividi e segni compatibili con una violenza.

Gli investigatori, per ricostruire bene la dinamica della vicenda, stanno esaminando anche i filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza poste in zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *