Arte e cultura

Sanremo 2017, Salvini critica Conti per il cachet

Manca ormai poco all’inizio del Festival di Sanremo. Il cast è noto, così come i conduttori. Quest’anno, al fianco di Carlo Conti, ci sarà la ‘regina’ di Mediaset Maria De Filippi. Intanto è il cachet di Conti a sollevare le polemiche. Il conduttore del Festival di Sanremo incasserà la bellezza di 650.000 euro, una cifra esorbitante che ha fatto indignare moltissime persone, tra cui il leader della Lega Nord, Matteo Salvini.

Salvini boicotterà il Festival

‘Non vedrò nemmeno un minuto del Festival di Sanremo perché lo stipendio di Carlo Conti è una cosa assolutamente indegna. Sono uno schifo questi 650.000 euro’, ha detto Salvini, riferendosi al compenso che intascherà il conduttore e direttore artistico della celebre kermesse canora. Secondo il leader della Lega Nord, la Rai dovrebbe versare i soldi che guadagna con il Festival di Sanremo sul conto della Protezione Civile, in modo da aiutare i terremotati e tutti quelli che soffrono nel centro Italia a causa delle conseguenze del sisma e del maltempo. In Italia, certamente, saranno molte le persone che boicotteranno il Festival, come Matteo Salvini, e magari trascorreranno la serata guardando qualche film o giocando ai casinò online.

Carlo Conti difeso da Fiorello

L’attacco del leader della Lega Nord era partito sabato scorso dal palco di piazza San Silvestro, a Roma, in occasione della manifestazione organizzata assieme a Toti e Meloni. Le parole di Salvini, però, avevano infastidito molte persone, tra cui amici e colleghi di Conti, come Fiorello. Questo ha ripercorso la vita (difficile) del presentatore toscano, sottolineando che in Italia, quando uno riesce a raggiungere grandi traguardi senza raccomandazioni viene offeso e attaccato. In America, secondo lo showman siciliano, Carlo Conti sarebbe certamente un modello da seguire.

Carlo Conti devolverà ai terremotati parte del cachet

Il presentatore del Festival di Sanremo, nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Chi’, si è detto dispiaciuto degli attacchi che gli sono stati rivolti ultimamente riguardo al suo cachet. Conti ha sottolineato che molti criticano senza sapere bene le cose, senza rendersi conto che la Rai paga gli stipendi, gli ospiti e i superospiti con denaro proveniente dalle pubblicità, non certamente dal canone. Ai microfoni di ‘Oggi’, invece, il conduttore toscano ha rivelato che destinerà una parte cospicua del ‘cachet sanremese’ alle popolazioni colpite dal terremoto. Carlo ha sottolineato che non voleva che il suo gesto balzasse agli onori delle cronache ma è stato costretto a rivelare la sua intenzione a causa delle polemiche sul suo faraonico compenso.

Dalla parte di Conti anche Cesare Casiraghi, il numero uno dell’agenzia di comunicazione integrata ‘Casiraghi&Greco’, che reputa giusto il cachet. Secondo il noto pubblicitario, Carlo si trova comunque a gestire il maggiore evento televisivo italiano.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.