Sanremo 2017, vincono Gabbani e l’audience

By | 12 febbraio 2017

Il trionfatore del Festival di Sanremo 2017 è Francesco Gabbani, che ha avuto la meglio su tutti con la sua ‘Occidentalis Karma’. La favorita Fiorella Mannoia si è dovuta accontentare del secondo posto. Oltre a Gabbani, però, a trionfare è stato l’audience. Lo share si è attestato al 58,4%. Un risultato del genere non si registrava dal 2012. Cosa significa tutto ciò? Beh, che ‘l’esperimento Maria De Filippi’ ha funzionato alla grande. Chissà se, il prossimo anni, la moglie di Maurizio Costanzo calcherà nuovamente il palco dell’Ariston?

Ha vinto la novità

Carlo Conti ha condotto il Festival tre volte ma, grazie al supporto di Maria De Filippi, è riuscito a tenere ‘incollati’ alla tv più telespettatori. L’audience si è mantenuto elevato sia all’inizio che alla fine della celebre kermesse canora. Anzi, molti telespettatori sono rimasti davanti agli schermi anche per vedere il Dopofestival. Stavolta ha vinto l’originalità a Sanremo. Francesco Gabbani, l’anno scorso vincitore nella sezione Giovani, stavolta ha trionfato tra i big con un brano che è già un tormentone. Occidentalis Karma è una ballata inedita, piena di allusioni e giochi di parole. La musica, inoltre, è a dir poco coinvolgente. Ha vinto un brano particolare, stavolta, a Sanremo, con buona pace della Mannoia e di altri big che pensavano proprio di fare il colpaccio.

Quel gorilla sul palco dell’Ariston

loading...

Tutti, l’altro giorno, sono rimasti allibiti quando hanno visto Gabbani, sul palco dell’Ariston, vestito da gorilla. Nessuno si sarebbe immaginato di vederlo con tale outfit a Sanremo, e pochi avrebbero scommesso sulla sua vittoria. Invece, mai dire mai. Sul palco dell’Ariston può accadere di tutto. E’ arrivato un altro trionfo, dunque, per Gabbani. L’anno scorso Francesco si piazzò primo nella sezione Giovani col brano ‘Amen’. Adesso è Occidentalis Karma a tenere banco. Le parole, il balletto, la musica… La nuova ballata dell’artista 35enne è già un tormentone. Bella soddisfazione, comunque, anche per Fiorella Mannoia, seconda con il brano ‘Che sia benedetta’. Ermal Meta è arrivato terzo con ‘Vietato morire’. Quest’ultimo ha ottenuto anche il premio della Critica.

Ci lasciamo alle spalle, dunque, anche la 67esima edizione del Festival di Sanremo. Un’edizione inedita e connotata da molte polemiche, specialmente legate ai cachet dei superospiti e dei conduttori. Piaccia o non piaccia, Sanremo è sempre Sanremo e un po’ di curiosità la solleva anche in quelli che, per un motivo o l’altro, decidono di boicottare la kermesse canora. Appuntamento al prossimo anno, con altri cantanti, superospiti, critici, detrattori, malelingue e, forse, conduttori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *