Sanremo 2018: ‘Non mi avete fatto niente’ è un plagio?

By | 7 febbraio 2018

Moro-Meta-plagio-Sanremo-2018L’edizione 2018 del Festival di Sanremo è iniziata ieri. Tanti big sul palco dell’Ariston e tanta musica. Tutto è filato liscio, come nei piani, anche se c’è un giallo. Il mistero riguarda il brano presentato da Fabrizio Moro ed Ermal Meta, ovvero ‘Non mi avete fatto niente’. Durante il Dopofestival molti giornalisti hanno iniziato a parlare della forte somiglianza di ‘Non mi avete fatto niente’ a ‘Silenzio’, canzone portata a Sanremo giovani nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. C’è chi ha ascoltato l’audio della Rai ed ha riscontrato forti analogie tra i due brani. Ed ora?

Ritornello simile

Il ritornello della canzone di Meta e Moro sarebbe simile a quello di ‘Silenzio’. ‘Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente. Non mi avete fatto niente…’.

Tutti a sentire ‘Silenzio’, nelle ultime ore, sul sito della Rai che, a un certo punto, è andato in tilt. Cosa prevede il regolamento in questi casi? Beh, i brani che vengono portati a Sanremo devono essere essenzialmente nuovi. Ma cosa si intende per ‘brani nuovi’?

loading...

Le canzoni inedite

Il regolamento di che una canzone è ‘nuova’ se ‘nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate), non sia già stata pubblicata e/o fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata dal vivo alla presenza di pubblico presente o lontano’.

In base a quanto appena detto, Meta e Moro dovrebbero aspettarsi l’eliminazione. Forse potrebbero essere salvati da una puntualizzazione del regolamento, ovvero quella che contempla la possibilità di utilizzo
di ‘stralci campionati di canzoni già edite, sempre che questi non superino un terzo della canzone nuova’.

Come andrà a finire? Sembra che gli organizzatori del Festival siano al lavoro per sciogliere il nodo ‘Non mi avete fatto niente’. Fabrizio Moro e Ermal Meta potrebbero essere squalificati. Per loro e per i loro fan sarebbe un grande dispiacere, anche perché si sono piazzati nella fascia blu, ovvero quella dei più graditi. Niente, comunque, è perduto. La speranza è l’ultima a morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *