Scajola gioisce: prescrizione accusa di finanziamento illecito

By | 31 ottobre 2014

Claudio Scajola tira un sospiro di sollievo, visto che la Corte d’Appello di Roma ha disposto la prescrizione per l’accusa di finanziamento illecito. L’ex presidente del Comitato di presidenza di Forza Italia era al centro di una vicenda relativa all’acquisto, senza fargli sapere nulla di un appartamento vicino al Colosseo.

La vicenda ha recato non pochi problemi al componente del consiglio direttivo di Forza Italia alla Camera dei deputati. Tutte le supposizioni non hanno fatto altro che logorare l’immagine di Scajola, che era stato prosciolto in primo grado.

“Questo processo ha causato un casino nella mia vita“, ha chiosato Scajola. Ricordiamo che sono invischiate nella vicenda diverse persone, come Diego Anemone, noto imprenditore romano già coinvolto nello scandalo dei ‘Grandi Appalti’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.