Scava strada con le mani: il coraggioso padre indiano

By | 13 gennaio 2018

Padre indiano scava una strada con le maniC’è chi è nell’agio e si disinteressa dell’istruzione dei propri figli e chi, pur nella povertà più totale, dà il massimo per far studiare la prole, fino al punto di scavare una strada con le mani. Un padre indiano vuole rendere più agevole il tragitto casa-scuola dei tre figli e, per tale ragione, ha deciso di scavare una strada con le mani. Gli unici strumenti con cui opera sono uno scalpello, una zappa e un piccone. L’obiettivo del 45enne Jolandhar Nayak è creare una strada di circa 8 km che collega il suo villaggio con la scuola dei figli. Finora nessuna autorità si era fatta viva nel villaggio indiano, dove tra l’altro mancano elettricità e acqua potabile; adesso che Nayak è diventato famoso, il Governo locale ha cominciato ad interessarsi della piccola comunità.

Il sogno dell’uomo che scava la strada con le mani

Nayak vende la frutta per sbarcare il lunario e ha una bassa cultura perché, da piccolo, non ha avuto la fortuna di studiare. Il 45enne non vuole però che i suoi tre figli si riducano a vendere la frutta come lui. Nayak intende farli studiare e realizzare professionalmente.

Il papà indiano è diventato quasi un eroe nel suo Paese. Ormai lavora da circa due anni alla strada. Una volta realizzata, i figli potranno raggiungere rapidamente la scuola. Attualmente impiegano tre ore.

Nayak verrà pagato per il lavoro fatto finora

‘I miei bambini avevano difficoltà a camminare sulle pietre. Spesso inciampavano contro le rocce’, ha detto il coraggioso e affettuoso padre indiano.

La storia dell’uomo che scava la strada con le mani è diventata virale in India e in tutto il mondo. Il caso è balzato ovviamente anche sul tavolo del Governo, che si è obbligato non solo a pagare l’uomo per il lavoro fatto finora ma anche a ultimare la strada. Mancano ancora 7 chilometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.