News

Schumacher migliora, ma le sue cure costano 100,000 euro a settimana

Schumacher e la cura faraonicaSchumacher

Schumacher è tornato nella sua casa di Losanna, già da qualche mese e da lì riceve cure sistematiche per affrontare la lunga convalescenza che si spera lo riporti a vivere una vita normale.
La famiglia insieme alla sua manager Sabien khem ha ingaggiato un team di 15 medici specializzati per prendersi cura giornalmente di Michael Schumacher.
E’ stata allestita un’infermeria completa di ogni strumento possa essere utili alla sua riabilitazione, per rimpiazzare la camera di ospedale dove avrebbe dovuto essere. Ma la famgilia ha deciso che era tempo di riportare il campione di Formula 1 nella sua abitazione, dove sarebbe stato più al sicuro dall’occhio indiscreto e stressante dei paparazzi.

L’ospedale stesso di Meribel ha formato il team medico che adesso opera nella sua casa presso il Lago di Ginevra.Un portavoce ha detto: “Gran parte della squadra che si prende cura di Michael Schumacher ora è stato addestrato dai nostri specialisti. Stiamo seguendo il suo trattamento e sono completamente a sua disposizione”.

Ma la riabilitazione è molto lunga, il campione rimane ancora in uno stato di “coscienza minima”, incapace di parlare o di muovere qualsiasi parte del corpo, a parte i suoi occhi con i quali riesce a comunicare.
Manfred Spitzer, direttore medico presso un ospedale specialista in Germania, ha detto: “Se la sua condizione è stabile, l’ambiente familiare della sua casa può certamente aiutarlo per ora. Tale stimolazione emotiva è molto importante per i pazienti che hanno subito un grave trauma cerebrale.”
Dal giorno dell’incidente la famiglia di Michael, sua moglie Corinna, i due figli ed i genitori gli sono sempre stati al fianco.

Suo padre Rolf si sta spostando dalla sua residenza in Germania per trasferirsi in casa del figlio, così da potergli stare sempre vicino. Così come suoi figli Mick di 15 anni, e Gina-Marie di 17 anni, i quali, si dice, trascorrano ore intere al suo capezzale.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.