Serpente più lungo del mondo mangia cervo intero

By | 26 marzo 2018

serpente-lungo-cervo-indonesiaUn video sconcertante mostra il momento in cui il serpente più lungo del mondo ghermisce un cervo e lo ingoia tutto. Quel cervo sarà pasto annuale del grosso rettile, un pitone reticolato largo come un essere umano. Gli esperti dicono che tale specie di serpente può crescere fino a 30 piedi di lunghezza ed è dotato di una forza sovrannaturale: può catturare e ingoiare addirittura un coccodrillo. Il filmato sconvolgente è stato girato in Indonesia.

Pitone reticolato non mangiava da un anno

Perché il serpente più lungo del mondo era così vorace? Sembra che il grosso rettile non avesse mangiato da circa un anno e si era messo alla ricerca di una preda abbastanza pesante, in grado di placare il suo appetito. Non appena ha visto quel cervo, il pitone reticolato gli è corso dietro e lo ha bloccato. Il mammifero, che si trovava vicino ad altri simili, è stato stroncato in un attimo. Il serpente è stato abile ad avvicinarsi senza farsi sentire, aggredendo il cervo improvvisamente, senza consentirgli di fuggire.

Il pitone reticolato ha dapprima avvolto il cervo e poi l’ha soffocato. Tutto è avvenuto nel giro di pochi minuti. Il rettile si metterà alla ricerca di una nuova preda il prossimo anno perché il mammifero ucciso di recente rappresenta il suo nutrimento per i prossimi mesi. Il cervo è così grande che il serpente deve portare la trachea fuori dalla sua bocca per scongiurare il soffocamento. Per ingoiare il pesante mammifero, il serpente più lungo del mondo ha impiegato diverse ore.

Metabolismo in overdrive

Quando il rettile ha finito di deglutire la preda, il suo metabolismo è andato in overdrive, quindi è diventato più veloce. Il fegato e il cuore del serpente sono cresciuti del 40% per consentirgli di sciogliere il cervo nell’arco di una settimana.

In Indonesia ci sono varie specie di serpenti, tra cui il pitone reticolato. Nella nazione orientale la popolazione non teme i serpenti, anzi vi sono molte immagini che ritraggono adulti e bimbi che giocano con i rettili. Ciò, comunque, non significa che non possono accadere incidenti. L’anno scorso, ad esempio, un pitone reticolato ha ingoiato un 25enne. L’episodio ha lasciato stupiti gli abitanti  dell’isola di Sulawesi perché solitamente i pitoni reticolati si nutrono di piccoli mammiferi, non certo di uomini.

Un filmato diffuso dal sito Tribun Timur ritrae alcuni uomini che aprono la pancia del serpente morto con un coltello e scoprono il corpo intero del 25enne. La vittima si chiamava Akbar e lavorava in una piantagione di olio di palma. I suoi parenti non avevano più sue notizie da vari giorni. ‘Quando abbiamo tagliato lo stomaco, abbiamo visto uno stivale e le gambe vicino al collo. Sembra che sia stato attaccato da dietro, perché abbiamo trovato una ferita sulla sua schiena’, aveva detto il segretario del villaggio di Salubiro.

Il pitone reticolato vive nelle foreste pluviali e, sebbene prediliga strisciare, sa anche nuotare benissimo come l’anaconda. Il rettile può raggiungere anche i 10 metri di lunghezza. Le prede preferite del serpente più lungo del mondo sono uccelli, topi, antilopi e addirittura i coccodrilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.