Si arrampica fino al terzo piano, poi cade: ladro nordafricano è grave

By | 3 dicembre 2017

E’ in gravi condizioni il 19enne nordafricano che, la scorsa notte, ha cercato di mettere a segno un furto in un appartamento al terzo piano di un palazzo, ad Arma di Taggia (Imperia). Il ladro forse è scivolato ed ha riportato gravi ferite nella caduta. L’episodio è accaduto in via Nazario Sauro, alle 3.30. Sul posto sono arrivati immediatamente gli operatori sanitari. Ora il 19enne lotta tra la vita e la morte nell’ospedale Borea di Sanremo.

Ladro ha riportato gravi traumi alla testa e al volto

Forse il ladro nordafricano ha messo un piede in fallo e non è riuscito ad evitare la caduta. Una botta rovinosa. I carabinieri, accorsi insieme al personale del 118 e ai volontari della Croce Verde di Arma di Taggia, hanno iniziato subito a compiere i primi rilevamenti.

Secondo fonti mediche, il ladro nordafricano avrebbe riportato gravi ferite e traumi alla testa e al volto. Attualmente è incosciente, quindi i carabinieri non lo possono ascoltare. Le sue condizioni sono molto gravi; i medici comunque stanno facendo il possibile per salvargli la vita.

Una botta forte

I carabinieri stanno effettuando le indagini per scoprire la ragione per cui il nordafricano non è riuscito a mantenere l’equilibrio ed è caduto, facendo un volo di svariati metri. La botta è stata molto forte.

Un altro tentativo di furto, stavolta finito drammaticamente, ad Arma di Taggia, cittadina in provincia di Imperia.

La ladra croata sorpresa in flagrante

Nei mesi scorsi, i carabinieri di Arma di Taggia avevano arrestato un’altra straniera, una croata 20enne, mentre cercava di rubare in un appartamento. La ragazza già aveva precedenti penali.

I militari avevano sorpreso in flagrante la croata. Durante la perquisizione personale, i carabinieri avevano trovato gli arnesi usati dalla 20enne per forzare le finestre ed entrare in casa.

La ladra dell’Est era stata condannata a 2 anni di reclusione con rito direttissimo e poi condotta nella casa circondariale di Genova Pontedecimo. Avrà lo stesso destino, probabilmente, anche il ladro nordafricano finito in ospedale nelle ultime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *