Si cava gli occhi in chiesa: Kaylee cieca per le droghe

By | 27 febbraio 2018

usa-occhi-droga-kayleenUna 20enne della Carolina del Sud (Usa) si è cavata gli occhi davanti a una chiesa in presenza di tanti fedeli, rimasti attoniti. Kaylee Muthart era sotto effetto di potenti allucinogeni e non comprendeva cosa stesse facendo, non capiva la gravità del suo gesto. La gente, inorridita, ha cercato di bloccarla. Kaylee aveva assunto un grande quantitativo di metanfetamine e, senza remore, ha tirato gli occhi fuori dalle sue orbite. Una scena terribile, che ha lasciato sconcertati tutti i presenti.

Cieca a vita

La giovane Kaylee Muthart sarà cieca per tutta la vita per un gesto dettato dall’abuso di droghe. Si è cavata gli occhi in chiesa, in un luogo sacro. Nessuna entità ultraterrena, però, ha evitato il peggio, ha evitato la cecità della 20enne. Dopo aver sentito le urla, i fedeli si sono diretti verso la ragazza ma lei li ha allontanati. Davanti alla chiesa di Anderson sono arrivati anche i medici, che hanno tentato di calmare la Muthart. Dopo svariati tentativi, i dottori sono riusciti a tranquillizzare la giovane, ma il danno era già stato fatto: Kaylee si era già cavata gli occhi.

I pericoli della metanfetamina

La mamma della Muthart, Katy Tompkins, adesso vuole sensibilizzare i giovani sui pericoli della metanfetamina e dice che Kaylee ha bisogno di un cane per non vedenti. La signora ha precisato che non ha i soldi per acquistare l’animale e chiede aiuto. La droga che ha reso cieca la figlia, secondo lei, è ‘puro male’.

Non è semplice accettare la cecità di un figlio. La signora Katy lo sa bene e lo ammette. Quando i medici le hanno detto che la figlia non avrebbe potuto vedere più nulla, Katy è piombata immediatamente in un tunnel di terrore. La donna ha raccontato che, il giorno prima dell’orribile episodio, aveva cercato di aiutare la figlia: ‘Il giorno prima che accadesse, che era il mio compleanno, mi stavo preparando a farla impegnare, solo per farla uscire dalle quelle brutte strade e metterla lontano da esse. Ma era troppo tardi’.

Allucinazioni terribili

Le metanfetamine sono terribili. Chi le assume finisce preda delle allucinazioni e rischia di compiere azioni pericolose. Si dice che Kaylee abbia sentito delle voci che le ordinavano di sacrificare i suoi occhi. La mamma della 20enne ha scritto in una pagina di GoFundMe: ‘Come tanti, è stata vittima della pericolosa realtà della metanfetamina’.

Katy chiede aiuto. Non sarà semplice assicurare a Kaylee una vita normale ma con l’aiuto di qualche animo sensibile si potrà migliorare la sua situazione. La donna tiene spesso aggiornati gli internauti sui progressi della figlia. Di recente, ad esempio, ha scritto: ‘Sta cercando di rimettere insieme i suoi pensieri, ma sfortunatamente quando era sotto l’influenza della metamfetamina, il male puro, aveva visto cose che non poteva vedere. Sono ancora nei suoi ricordi, lei non li vuole, ma sta facendo del suo meglio per superarli. Per fortuna, con il passare del tempo, con molto sostegno e la sua terapia, possiamo aiutarla a capire che le cose che stava vedendo e pensando in quel momento, non erano vere o reali’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.