Sicilia, ancora sbarchi: ragazza nigeriana dà alla luce un bimbo su nave della Marina

By | 26 dicembre 2014

Nel corso delle ultime ore, nonostante i giorni di festa, non si sono certo fermati gli sbarchi in Sicilia: circa 1.300 i migranti soccorsi nel Canale di Sicilia e, nota positiva proprio nel giorno di Natale, una ragazza nigeriana soccorsa da una nave militare insieme ad altri migranti nel canale di Sicilia, ha partorito un bambino sulla nave Etna, dov’era stata trasferita. Stanno bene entrambi, fortunatamente, e sono ora in attesa di arrivare a Messina, nel corso del pomeriggio, insieme ad altri 900 compagni di traversata. Un altro gruppo è stato invece dirottato nella zona di Ragusa, località Pozzallo. Purtroppo, oltre la bella notizia di un bimbo che è nato, è stato anche rinvenuto il cadavere di un giovane deceduto, per cause ancora da accertare.

loading...

Secondo le fonti della Marina Militare, inoltre, sarebbe stato riscontrato anche un caso di sospetta malaria: un immigrato, infatti, poi trasferito a terra, presenterebbe i sintomi compatibili con un quadro di tubercolosi e malaria. Già nel corso dei controlli a bordo della nave ‘Driade’, impegnata nelle operazioni di sorveglianza e sicurezza marittima nello stretto di Sicilia, era stato isolato e trasferito sulla nave ‘Etna’, in un’area ad alto bio-isolamento per continuare ad effettuare controlli piu’ approfonditi in attesa del trasferimento in una  struttura adeguata del servizio sanitario nazionale.

One thought on “Sicilia, ancora sbarchi: ragazza nigeriana dà alla luce un bimbo su nave della Marina

  1. luigi43

    La prova provata dell’invasine africana. Quando saremo piccola minoranza, strilleremo a chi per avere qualche diritto? All’inneffabile Angelino Alfano? Al papa di Roma che visita Lampedusa?

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *