Siena, auto pirata investe 17enne: Arturo Pratelli morto in ospedale

0
Fonte foto: today.it

Un 17enne è stato investito e travolto da un auto pirata a Sovicille, in provincia di Siena. Arturo Pratelli, purtroppo, è morto in ospedale, vani sono stati i tentativi di salvarlo. I carabinieri stanno indagando per capire chi fosse alla guida della macchina.

Arturo Pratelli morto in ospedale, vani i soccorsi

Arturo Pratelli è morto in ospedale Le Scotte di Siena. Per lui vani i soccorsi degli uomini del 18 che sono stati allertati da alcuni passanti. All’arrivo dell’ambulanza il giovane è stato subito portato nel nosocomio, dove è deceduto poco dopo.

L’auto pirata ha travolto e ucciso il 17enne nei pressi dell’aeroporto di Ampugnano a Sovicille, cittadina in provincia di Siena. Secondo le prime testimonianze, come riportato anche da lanazione.it, il conducente avrebbe urtato il ragazzo facendolo balzare di qualche metro e non si sarebbe fermato per dare soccorso.

I carabinieri indagano per cercare il conducente dell’auto

I carabinieri indagano per cercare il conducente dell’auto che ha travolto e ucciso Arturo Pratelli. L’incidente è avvenuto sulla strada provinciale 73 e gli agenti delle forze dell’ordine stanno sentendo le testimonianze di alcuni passanti per capire sia il modello della macchina che ha investito il 17enne sia chi poteva essere alla guida.

Intanto, nello sgomento e nel dolore, la società della Robur Siena, squadra seguita e tifata da Arturo, sul suo profilo ufficiale Twitter ha postato una dedica di cordoglio alla famiglia del giovane. La città di Ampugnano è sotto choc per la prematura scomparsa del ragazzo, che nel tardo pomeriggio del 28 dicembre, stava tornando a casa. Il giovane avrebbe compiuto 18 anni il prossimo aprile.
Altri due gravi incidenti hanno coinvolto un uomo investito da un autobus a Roma e un 36enne è stato travolto da un treno a Acireale.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.