Silvio Berlusconi cade a Portofino: tre punti al labbro

By | 29 aprile 2017

Silvio Berlusconi, caduta a Portofino e ricovero a MilanoNuova disavventura per l’ex premier Silvio Berlusconi. Secondo le ultime informazioni, il leader di Forza Italia sarebbe caduto davanti a un ristorante, a Portofino, procurandosi una lesione al labbro che ha necessitato di diversi punti di sutura. L’ex premier si era recato al ristorante insieme ai figli, la notte scorsa, ma, all’uscita, è caduto. Immediato il trasporto di Silvio all’ospedale Madonnina di Milano, dove il personale sanitario gli avrebbe applicato tre punti sul labbro.

Alberto Zangrillo: ‘E’ una sciocchezza’

Nuova caduta per Silvio Berlusconi. Stavolta, però, non si tratta di uno ‘scivolone politico’. Il medico di fiducia dell’ex premier Alberto Zangrillo ha rassicurato tutti gli amici e i sostenitori di Berlusconi: ‘Niente di grave, è una sciocchezza’. Il leader di Forza Italia dovrebbe essere dimesso a breve. Secondo le ultime informazioni, Berlusconi, la scorsa notte, stava passeggiando con i figli quando, all’improvviso, ha messo il piede in fallo ed è caduto per terra, sbattendo la faccia. L’ex premier ha voluto subito farsi portare a Milano, alla clinica Madonnina.

Leader di Forza Italia sarebbe stato medicato dal luminare Renato Calabria

Momenti di agitazione per gli amici e i fan di Silvio Berlusconi che, nelle ultime ore, è caduto a Portofino. Fortunatamente, stavolta, il numero uno di Forza Italia se l’è cavata con tre punti di sutura al labbro. Si vocifera che ad applicarglieli sia stato il celebre chirurgo plastico Renato Calabria. La notizia dell’incidente occorso a Berlusconi è stata confermata anche da Forza Italia, secondo cui l’ex premier ‘si è procurato una lieve ferita al labbro superiore’. Ovviamente, l’episodio ha impedito a Silvio di presenziare all’evento ‘Ripariamolitalia’, a Pietrasanta, promosso dal sindaco Mallegni e da Marcello Fiori, responsabile enti locali di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.