Slayer: band death metal salva gattino dal grande freddo, storia commovente

By | 9 dicembre 2014

E’ proprio vero che l’abito non fa il monaco. Persone che sembrano dure e ciniche nascono spesso un’anima delicata, fine, pura. E’ il caso degli Slayer, una band che scrive e interpreta brani che esaltano la violenza, il sangue e la crudeltà.

Ebbene, qualche giorno fa i membri della suddetta band si sono commossi dinanzi a un gattino che un clochard vendeva a un dollaro. E’ successo a Indianapolis, prima di una performance live. La band death metal ha quindi adottato il gatto e, successivamente, Gary Holt ha pubblicato le splendide e commoventi immagini su Instagram.

Gli Slayer si erano accorti del micio dopo aver trascorso un po’ di tempo in un ristorante. Il clochard aveva messo in vendita il suo amico a 4 zampe a un dollaro. La band non ci ha pensato su due volte ed ha salvato l’animale dal grande freddo e, probabilmente, dalla morte.

Il gattino è stato consegnato dagli Slayer a un amico che ha una vera passione per gli animali.

“Il piccoletto ora ha una nuova casa, dove è già andato ad abitare”, ha asserito la band. Una bella e struggente storia di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.