Smarrita nei boschi dell’Alabama, Lisa sopravvissuta con funghi e bacche

By | 17 agosto 2017

Alabama, Lisa smarrita nei boschi: 20 giorni di sofferenzeLisa Theris, una 25enne dell’Alabama (Usa) ha vagato per una ventina di giorni nei boschi, non riuscendo più a trovare la via d’uscita, la via per tornare a casa. I suoi parenti, alla fine di luglio, avevano allertato le forze dell’ordine e subito erano iniziate le indagini. Di Lisa neanche l’ombra, fino alle ultime ore. La ragazza, sabato scorso, è riuscita a raggiungere un’autostrada ed ha avvertito un’automobilista. E’ finita così la disavventura della 25enne, che fortunatamente ha avuto un lieto fine. Lisa ha potuto riabbracciare i suoi familiari. Il fratello e la sorella hanno detto che è molto dimagrita. Effettivamente, Lisa ha perso 22 kg ma è riuscita a sopravvivere mangiando funghi e bacche e bevendo acqua sporca delle pozze.  La scomparsa di Lisa risale allo scorso 23 luglio 2017. La giovane si trovava insieme a due amici, entrambi trentenni, ma quando si era resa conto che stavano per mettere a segno una rapina era fuggita.

Corpo pieno di graffi e morsi d’insetti

Una volta giunta in quei boschi, Lisa credeva di essere al sicuro da quei rapinatori. Era al sicuro ma non riusciva più a trovare la via giusta per tornare a casa. Venti giorni tra ostacoli, dolori e sofferenza. Il corpo della ragazza, ora, è pieno di graffi e morsi di insetti. Lisa, pian piano, si sta riprendendo. Chad Faulkner, membro dell’ufficio dello sceriffo della contea di Bullock, ha dichiarato di non aver mai affrontato una storia del genere in 15 anni di carriera: ‘La sua voglia di vivere è incredibile. Odio classificarla come un miracolo, ma è un miracolo’.

La Theris aveva raggiunto i boschi del Midland con due uomini ma non voleva partecipare alla rapina, quindi si era data alla fuga. I due avevano poi messo a segno la rapina (valore della refurtiva pari a 40.000 dollari) e successivamente erano stati arrestati dalla Polizia. Durante l’interrogatorio avevano detto di non sapere nulla della ragazza.

Lo sceriffo della contea di Bullock, Raymond Rodgers, ha detto: ‘Non ha (Lisa, ndr) familiarità con questa zona e quando era arrivata nei boschi, di notte, si era persa’.

Dimagrita ma salva

Lisa Theris ha camminato moltissimo per trovare la via d’uscita e alla fine ce l’ha fatta. Ha perso molti chili ma è salva. Lo sceriffo sa bene che ora Lisa deve riposare, quindi non è il momento per farle molte domande. In futuro la ragazza verrà interrogata dagli investigatori, in modo da ricostruire la dinamica della vicenda.

‘Lisa è forte e scherza come sempre. Le prossime settimane saranno dure per lei ma sta gestendo la situazione come un soldato’, ha riferito nelle ultime ore il fratello della 25enne, Will.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.