News

Boeing Black lo smartphone che si autodistrugge

Quello smartphone uscito da un film di spionaggioBoeing Black lo smartphone che si autodistrugge

E’ stato presentato a New York dalla Boeing e Co, il suo nome è Boeing Black, ed è un nuovo smartphone, il quale anziché promettere i soliti servizi alla clientela sembra piuttosto anticipare il futuro, ispirandosi ad un film di spionaggio di stampo hollywoodiano. Perché il nuovo smartphone non cerca di battere la concorrenza dotandosi di un collegamento internte più veloce, una nuova videocamera, o ancora di uno schermo più grande e dalla definizione più alta, ma promette ai clienti tutta un’altra serie di accessori, mai realizzati fino ad ora. Forse in linea con i nuovi tempi e le notizie sempre più numerose che parlano di violazione continua della privacy da parte di governi, autorità e agenzie pubblicitarie, la Boeing e Co vuole offrire un po’ di tranquillità ai suoi clienti proponendo un prodotto davvero unico nel suo genere. Il Boeing Black presentato lo scorso mercoledì ha meravigliato il pubblico per due sue caratteristiche principali: quella di effettuare chiamate criptate e quella ancor più fantascientifica di autodistruggersi davanti a tentativi di manomissione.
Ma com’è ovvio il nuovo smartphone non si rivolge a clienti qualsiasi, che non hanno nulla di cui preoccuparsi per la vita che conducono, ma agli stessi componenti delle società governative, capi di stato, finanzieri, banchieri e grandi imprenditori planetari, i quali temono di essere intercettati e che hanno molto da proteggere e da nascondere nelle loro chiamate.
Lo smartphone è stato realizzato in società nientemeno che con il settore aerospaziale di difesa con sede a Chicago, meglio noto a tutti per la produzione di aerei da combattimento.
Cosa dire? Chissà quel che penserà la malavita mondiale, quando saprà che da oggi le sue transazioni, locali ed internazionali, sono un po’ più sicure.
In bocca al lupo a tutti quanti e buone conversazioni… private, ovviamente.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.