Cronaca

Spara al marito sul wc: “Mi sono arrabbiata perché non mi ascoltava”

Un vecchio detto cita: ”Tra moglie e marito, non mettere il dito” e proprio questo è quello da fare se la moglie, spara al marito seduto sul wc confessando:Mi sono arrabbiata perché non mi ascoltava”!
Si, si avete capito benissimo, perchè Linda Jean Fahn è entrata in bagno decisa, armata di pistola ed ha sparato al marito! Ma andiamo a scoprire nel dettaglio quanto è successo ..

La rabbia

Da una prima ricostruzione dei fatti, pare che dopo alcuni giorni di litigi, sempre più accesi, per una diatriba tra coniugi, la donna sia entrata nel bagno armata di pistola ed abbia sparato al marito, seduto sul water!
Fortunatamente la donna ha mancato l’uomo, benchè per un soffio, consentendo al marito di scappare dall’abitazione e poter chiamare la polizia, immediatamente accorsa sul posto.
E proprio davanti alle domande degli agenti di polizia, la donna ha candidamente confessato di aver sparato al marito, precisando però che non aveva intenzione di ucciderlo ma semplicemente di attirare  la sua attenzione, dato che lui non l’ascoltava.
Il fatto incredibile, è accaduto a Goodyear, nella contea di Maricopa, nello Stato dell’Arizona, negli Stati Uniti d’America.

Lo sparo

L’uomo fortunatamente non è stato colpito, come dalle intenzioni rivelate dalla donna, che ha sostenuto che non volerlo uccidere e di aver mirato al muro. Una confessione che però non ha convinto gli agenti, che hanno rinvenuto i fori ad appena 15 centimetri dalla testa del marito.
Intervenuti, a seguito della telefonata dell’uomo, allarmato per il fatto che sua moglie gli stava sparando addosso, gli agenti hanno trovato ben due fori di proiettili sopra il water ove l’uomo ha detto di essere seduto quando la moglie è entrata in bagno.
La donna ha confessato: “Non volevo ucciderlo, ho sparato due pallottole contro il muro sopra la sua testa per farmi ascoltare” ed ha aggiunto “Avrebbe dovuto essere alto tre metri per essere colpito dai proiettili”.
Dai primi accertamenti però, gli agenti hanno stabilito che i colpi sono stati sparati a circa quindici centimetri sopra la testa dell’uomo e che avrebbero potuto colpirlo. La donna, 69enne è stata arrestata e deve rispondere di aggressione contro il marito.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.