Sparatoria a Genova, carabinieri feriti: calciatori Genoa sospendono allenamenti

By | 28 novembre 2017

Si spara anche a Genova. Tre carabinieri sono rimasti feriti durante una sparatoria avvenuta nelle ultime ore all’uscita della A10 Genova-Pegli, nelle vicinanze del centro sportivo del Genoa. I militari sono stati travolti da una vettura che non si è fermata all’alt e sono stati costretti a sparare. Dopo aver udito gli spari, i calciatori del Genoa hanno interrotto gli allenamenti. Sembra che le due persone a bordo dell’auto si siano date alla fuga.

Genova: auto rubata sperona gazzella dei carabinieri

Non c’è pace in nessuna città italiana negli ultimi tempi. Ogni giorno sulle colonne dei giornali vengono riportare storie dure, storie che testimoniano la carenza di sicurezza ed ordine in tante città italiane.

Tanta paura vicino al casello autostradale di Genova-Pegli. Una macchina rubata con a bordo due persone non si è fermata a un posto di blocco ed ha investito tre carabinieri.

Carabinieri costretti a sparare

Uno dei militari ha sparato diversi colpi di pistola, colpendo le gomme e il cofano della vettura rubata. I due delinquenti sono stati costretti a fuggire a piedi. Probabilmente la coppia è originaria dell’Albania o della Romania. Oltre ai tre carabinieri è stata travolta una donna.

I quattro feriti sono stati immediatamente trasportati all’ospedale di Voltri dagli operatori del 118.

La ricerca dei fuggitivi

Fonti sanitarie dicono che i militari non sono in pericolo di vita. La donna, invece, ha riportato gravi ferite. Nelle prossime ore si saprà di più sulle sue condizioni di salute.

Le forze dell’ordine stanno perlustrando la zona per scoprire i fuggitivi. Perché i delinquenti non si sono fermati all’alt dei carabinieri? Stavano nascondendo qualcosa?

Secondo le ultime informazioni, l’auto rubata, invece di rallentare e fermarsi, alla vista dei carabinieri ha accelerato, investendo i carabinieri e la donna. I colleghi dei militari, dunque, hanno fatto fuoco. La Yaris è finita al centro della carreggiata e i due delinquenti sono stati costretti a dileguarsi a piedi.

Alcune auto dei carabinieri sono state danneggiate dalla Yaris rubata. Fuggi fuggi dei tifosi al centro sportivo del Genoa. I calciatori  erano impegnati in un allenamento, poi sospeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.