Scienze e tecnologia

Spazio: guasto e atterraggio d’emergenza per la Soyuz. Salvi i piloti (VIDEO)

Lancio fallito per la navetta spaziale Soyuz, che ha avuto un improvviso blocco ai motori. E’ stato necessario un atterraggio d’emergenza. I due astronauti a bordo sono salvi e stanno bene.

Attimi di paura per la Soyuz

Paura per la navetta spaziale Soyuz Ms-10, che poco dopo il decollo ha avuto un problema ai motori. La navicella è partita dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Secondo le prime indagini il problema sarebbe stato l’arresto improvviso del motore del secondo stadio del razzo.

A bordo della navetta Soyuz c’erano gli astronauti Nick Hague, di origine americana e il russo Alexey Ovchinin. Il lancio è stato effettuato nella giornata di ieri, quando in Italia erano le 10,40. L’equipaggio è stato costretto a un atterraggio d’emergenza e una volta estratti dalla capsula della navetta sono stati trasportati all’ospedale di Dzhezkazgan, sempre in Kazakistan per le visite mediche del caso.

Gli astronauti stanno bene

Nonostante gli attimi di spavento dopo il lancio fallito della navetta spaziale, la NASA ha pubblicato nell’immediato le fotografie che ritraggono i due piloti provati, ma sorridenti. Proprio il portavoce del Cremlino aveva subito diffuso la notizia sul buono stato di salute dell’equipaggio.

La missione della navicella Soyuz doveva avere una durata di sei mesi e probabilmente, in Russia, dopo questo incidente e fino a quando non verrà accertata e individuata la causa precisa del guasto, ci sarà lo stop dei voli con equipaggio a bordo. La Soyuz, sviluppata a fine anni 70 è una navicella che consente agli astronauti di raggiungere la Stazione spaziale internazionale e ritornare poi sulla Terra.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.