Sposa bambina stuprata dal marito: ricoverata con forte emorragia

By | 21 novembre 2017

Si torna a parlare della diffusa ed odiosa pratica delle spose bambine nel mondo. Una bimba di 9 anni sarebbe stata stuprata dal marito, più grande di lei di 26 anni. Ovviamente la piccola è stata costretta a sposare l’uomo dai genitori. La vittima delle violenze risiede in provincia di Padova ed è musulmana come il suo aguzzino. Una storia triste quella che vede protagonista una bambina di soli 9 anni, obbligata dai familiari a sposare un uomo molto più grande di lei, che tra l’altro si è mostrato violento e degenere. Il brutto avrebbe violentato la piccola con una foga tale da provocarle una forte emorragia. L’uomo, dunque, non si sarebbe limitato a semplici baci ed effusioni.

L’indignazione di Andrea Ostellari

Una volta trasportata in ospedale, la sposa bambina è stata seguita da un pool di medici abili, a cui ha raccontato l’orrore vissuto. Il personale sanitario ha subito chiamato i carabinieri.

I militari hanno sentito la giovane, ricevendo dettagli utili per risalire all’orco. Le indagini vanno avanti, anche perché è stata aperta un’inchiesta.

La violenza subita dalla bimba di 9 anni ha suscitato scalpore nel Padovano. Scioccato anche Andrea Ostellari, segretario provinciale della Lega di Padova, che ha chiosato: ‘L’odiosa vicenda della bambina di 9 anni, data in sposa e violentata dal marito 35enne, impone una presa di posizione inequivocabile. Soprattutto ai musulmani di Padova, che hanno l’obbligo di condannare questa barbarie insopportabile. A pochi giorni dalla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la nostra comunità si scopre sempre più vulnerabile. In molti Paesi europei la sharia sta sostituendo le leggi dello Stato, nel silenzio delle Istituzioni. Non permettiamo che questo avvenga in Italia. Denunciare il silenzio complice di chi si gira dall’altra parte per non vedere è compito di tutti i cittadini per bene. Siamo di fronte ad un bivio: da una parte c’è il baratro, dall’altra la civiltà. La Lega sta dalla parte giusta’.

Adesso i genitori della sposa bambina rischiano grosso. Sono stati loro, infatti, a decidere a tavolino di dare in sposa la bimba a un uomo di 35 anni, che poi si è rivelato uno stupratore.

Spose bambine: un triste fenomeno mondiale

Quello delle spose bambine è un vero dramma mondiale. Tante minorenni, ogni anno, vengono costrette dai genitori a sposare uomini grandi, che spesso le riducono in schiavitù. Giacomo Guerrera, presidente dell`Unicef Italia, aveva chiosato l’anno scorso: ‘Oggi nel mondo ci sono oltre 700 milioni di donne che si sono sposate in età minorile e che hanno dovuto rinunciare ad avere una crescita normale, fisica e mentale. Ogni anno 15 milioni di matrimoni hanno per protagonista una minorenne; una volta su tre, cinque milioni di casi, si tratta di una bambina con meno di 15 anni. Hanno dovuto spesso affrontare gravidanze precoci e violenze domestiche, e promuovere l’istruzione delle bambine è l’investimento più potente che una nazione possa fare, perché accelera la lotta contro la povertà, le malattie, la disuguaglianza e la discriminazione di genere’.

Il rapporto ‘Every Last Girl: Free to live, free to learn, free from harm’ evidenza che il triste fenomeno delle spose bambine è sempre più diffuso nel mondo: ‘Ogni 7 secondi, nel mondo, una ragazza con meno di 15 anni si sposa, spesso con un uomo molto più grande di lei’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *