St Tropez si tinge di nero: marea con inquinamento da shock

0

St Tropez si tinge di nero: scatta l’allarme in Costa Azzurra dopo che una orrenda scia di marea nera si è abbattuta sulla spiaggia di Pampelonne, coinvolgendo anche tutto il litorale.

St Tropez si tinge di nero: cosa sta accadendo

Lo sconcerto è grande, soprattutto da ieri mattina. Il reppellente immaginario che si è prospettato alle persone del posto lascia di stucco: enormi e sudice chiazze di idrocarburi che nascono dopo una collisione avvenuta tra due mercantili la scorsa settimana al largo di Capo Corso. Il grasso e la sporcizia è stato portato a riva dalle onde, inquinando la sabbia bianca che viene amata non solo dai personaggi dello spettacolo ma anche da numerosi turisti. Un spiaggia che è sempre stata fiore all’occhiello della Riviera Francese e che adesso fa ribrezzo.

Come reagiscono le autorità su St Tropez tinta di nero

Le autorità transalpine corrono ai ripari attraverso il piano «Polmar» per combattere l’inquinamento marittimo. I sindaci si sono rivolti al prefetto affinché possa accadere tutte le forze disponibili siano messe in campo per assorbire il petrolio che ha inquinato l’acqua e che sta arrivando sulla costa a causa delle correnti

Si pretendono delle specializzate navi che possano ripulire il mare anche se l’impresa è ardua: non solo perché le condizione meteorologiche sono avverse, ma perché la macchia si è frammentata in tanti pezzi, difficili da assorbire perché troppi.

Ad oggi ancora non si sa quale sia l’entità dei danni all’ecosistema marino, sia per la fauna ittica sia per le praterie che circondano l’area protetta del promontorio di Saint Tropez e Ramatuelle.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.