Stupra cadavere di una star del GF: medico legale arrestato

By | 8 febbraio 2018

Medico-russo-violenta-cadavereOrrore in Russia. Un medico legale è stato arrestato perché sorpreso ad abusare, in obitorio, del cadavere di Oksana Aplekaeva, giovane star che aveva preso parte a Dom-2, reality show russo simile al Grande Fratello. La donna era stata trucidata 10 anni fa in circostanze misteriose. Solo adesso, dopo tanti anni, è stato rivelato il fatto scioccante avvenuto in obitorio. Un medico legale, cinico e disumano, era stato sorpreso ad abusare del corpo esanime di Oksana. Il necrofilo 37enne è stato arrestato. A comprovare lo stupro sarebbero stati nuovi esami eseguiti sulla salma, che era stata esumata.

Medico necrofilo confessa

Attraverso gli accertamenti è stato riscontrato Dna nelle parti intime della star del GF russo. Secondo gli investigatori, il rapporto ‘intimo’ sarebbe stato consumato dopo il decesso della giovane. Il test del Dna ha inchiodato il 37enne che, sentitosi alle strette, non ha potuto fare altro che ammettere l’azione inumana.

‘Non posso andare contro ciò che dice la scienza. Non sono riuscito a trovare un lavoro per tre mesi’, ha detto il medico necrofilo, cercando di discolparsi. L’uomo ha poi aggiunto di aver vissuto un pessimo periodo dopo la separazione dalla moglie. Le autorità russe stanno cercando di scoprire se il 37enne, in passato, ha violentato altri cadaveri. L’uomo, comunque, non è responsabile della morte della star del GF.

Aveva lavorato in quell’obitorio per 12 anni

Il medico Alexander aveva lavorato in quell’obitorio per 12 anni. Secondo alcuni dossier russi non c’è nessuna prova di altre violenze. Il necrofilo, dunque, avrebbe stuprato solo la Aplekaeva. Questa, secondo gli investigatori russi, era stata gettata da un’auto in movimento. Il killer poi sarebbe tornato sulla scena del delitto per occultare il cadavere.

loading...

Alcuni media russi hanno riferito che il medico necrofilo non può essere punito per il gesto bestiale in quanto l’ordinamento russo non contempla norme che condannano tali azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *