Esteri

Svezia, uccisa da profugo minorenne in centro rifugiati

Svezia, Alexandra Mezher uccisa da profugo minorenneL’indignazione di molti nei confronti dei profughi aumenterà notevolmente quando diventerà di pubblico dominio la notizia dell’uccisione, in un centro di accoglienza per profughi svedese, di una volontaria 22enne

 

Alexandra Mezher era originaria del Libano ma risiedeva da tempo in Svezia, dove lavorava in un centro di accoglienza per rifugiati minorenni non accompagnati. Era una ragazza solare e amante della vita Alexandra, e voleva mettersi a disposizione del prossimo, aiutando i più deboli. La giovane ha pagato caro, però, il suo altruismo: un profugo 15enne l’ha uccisa a Molndal, cittadina poco distante da Goteborg.

Pare che la 22enne e il minorenne profugo abbiano iniziato a litigare e, a un certo punto, il ragazzino ha sferrato una coltellata, letale, ad Alexandra. Diversi ragazzi che hanno assistito alla scena hanno subito denunciato l’omicidio.

Il piccolo omicida è stato arrestato ma non sono state diffuse le sue generalità per non far scatenare rivolte razziste. Gli inquirenti hanno trovato nel centro per rifugiati il coltello usato per commettere il delitto.

Thomas Fuxborg, portavoce del commissariato, ha asserito:

“Era tutto sottosopra, sulla scena del crimine c’era molto sangue. L’autore è stato sopraffatto dagli altri residenti, che sono sconvolti”.

La madre di Alexandra non riesce a darsi pace e dice:

“Alexandra non era solo mia figlia, era il mio angelo”

Gli investigatori hanno riferito che la Mezher stava lavorando, nel centro rifugiati, assieme a 10 ragazzini di età compresa tra i 14 e i 17 anni e, all’improvviso, uno di essi l’ha accoltellata.

Chimene Mezher, madre di Alexandra, è angosciata e punta il dito contro i politici svedesi. Tantissimi profughi, infatti, vengono spediti in Svezia. La Polizia ha recentemente asserito che non riesce più a fronteggiare i numerosi reati commessi dai profughi nella nazione.

“La colpa della morte di Alexandra è dei politici svedesi”, ha detto il cugino della 22enne ai media svedesi.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.