Svizzera, aggressione con motosega: ricercato uomo calvo e sciatto

By | 24 luglio 2017

Svizzera, aggressione con motosega: uomo ricercato a SciaffusaUn uomo calvo, alto 1,90 metri e con un aspetto sciatto è ricercato in Svizzera. L’individuo ha aggredito 5 persone con una motosega a Sciaffusa. I media locali hanno affermato che il soggetto è pericoloso perché è ancora in possesso della motosega, strumento usato per provocare lesioni al gruppo di persone che si trovava nella cittadina elvetica. Sul sito della Radiotelevisiva svizzera si apprende che due delle cinque persone ferite versano in gravi condizioni. ‘La città vecchia è in parte blindata e due elicotteri stanno sorvolando la zona’, si legge sul sito della Rsi. L’aggressione è avvenuta alle 10.40. La Polizia svizzera ha raccomandato ai cittadini di non sostare o transitare nell’area dove nelle ultime persone sono state ferite con una motosega. L’episodio avvenuto stamane, comunque, non avrebbe matrice terroristica. Massima allerta, dunque, in Svizzera. L’uomo con la motosega sarebbe scappato con un mezzo Volkswagen.

Una giornata di ordinaria follia a Sciaffusa

Una giornata di ordinaria follia in una tranquilla cittadina svizzera. Un uomo calvo e sconvolto ha attaccato 5 persone con una motosega ed è fuggito. Ora è ricercato. Due feriti, invece, lottano tra la vita e la morte. La Polizia elvetica ha riferito che l’aggressione è avvenuta in una zona di shopping di Sciaffusa. In quel momento tante persone stavano passeggiando ed osservando le vetrine dei negozi. Non si ricordano episodi così gravi nella tranquilla cittadina elvetica al confine con la Germania. Il proprietario di un negozio ha riferito di aver visto un uomo camminare per le vie di Sciaffusa con una motosega in mano e di aver udito la Polizia esortare la gente a lasciare i negozi e appartamenti. Un testimone ha rivelato che la città è stata letteralmente ‘assediata’ dalla Polizia.

L’aggressore è stato identificato

Cindy Beer, portavoce della Polizia svizzera, ha affermato di aver identificato l’aggressore con la motosega: si tratta di un uomo alto, calvo e trascurato. Sul luogo dell’aggressione sono arrivate anche molte ambulanze e tanti operatori sanitari. La proprietaria di un negozio ha riferito che, dopo l’aggressione, la città è stata blindata dalle forze dell’ordine. La zona dell’assalto è stata evacuata. ‘E’ strano che una cosa del genere sia avvenuta a Sciaffusa’, ha aggiunto la negoziante svizzera.

La segnalazione dell’aggressione sarebbe pervenuta alla Polizia alle 10.39 (ora locale). Gli agenti elvetici stanno attualmente ricercando l’aggressore con la motosega che ha scosso gli abitanti di una serena e pacifica cittadina elvetica. Sciaffusa è una splendida città medievale situata tra la Foresta Nera e il lago di Costanza. Proprio per la sua bellezza, ogni giorno viene visitata da moltissimi turisti. La città vecchia di Sciaffusa, zona chiusa al traffico veicolare, è reputata una delle più belle in Svizzera. Spettacolari le finestre dorate di molti edifici. La bellissima e tranquilla Sciaffusa, però, è stata sconvolta da un folle con la motosega. Momenti di panico stamattina. Molti hanno assistito a scene terribili: gente che urlava, piena di sangue, e un uomo, confuso e sciatto, che fuggiva. Un episodio veramente inedito nella cittadina elvetica. La Polizia però esclude categoricamente l’attentato terroristico. Non ci sarebbe la mano degli estremisti dietro l’aggressione di stamane ma solo la follia di un uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.