Cronaca

Tiger Woods guidava ubriaco: arrestato in Florida

Tiger Woods arrestato per guida in stato di ebbrezzaLe leggenda del golf  Tiger Woods è stato arrestato in Florida per guida in stato di ebbrezza. La notizia è stata diffusa inizialmente da Usa Today, che ha menzionato i registri in Rete del penitenziario della Contea di Palm Beach. Il ricco 41enne sarebbe entrato in carcere alle 7.18 ma è stato rilasciato dopo quattro ore. La Polizia aveva sorpreso Woods ubriaco alla guida della sua auto. A confermare la notizia dell’arresto è stata la portavoce di Tiger, Kristin Rightler.

Non è la prima volta che Tiger guida ubriaco

Quando si parla di golf non si può non parlare di Tiger Woods, abile giocatore che è riuscito a trionfare ben 14 volte nei più prestigiosi tornei mondiali. L’ultima gara di Tiger risale allo scorso febbraio, a Dubai. Il campione, però, era stato costretto al ritiro per dolori lancinanti alla schiena. Lo scorso aprile, il 41enne è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico proprio per lenire le sofferenze al dorso e continuare la sua attività. L’ex stella del golf vive a Jupiter, in Florida, città dove ha aperto un bar e un ristorante. La Polizia ha fermato il campione, nelle ultime ore, proprio in tale cittadina. Non è la prima volta che Tiger viene sorpreso alla guida di una vettura con un tasso di alcol nel sangue molte volte superiore al livello massimo stabilito dalla legge.

Dalle stelle alle stalle. Dieci anni fa, Tiger Woods era uno degli sportivi più famosi e pagati al mondo, con un patrimonio superiore al miliardo di dollari. Forse tale fortuna ha creato qualche problema all’ex stella del golf. L’autorevole sito di gossip TMZ ha reso noto che il 41enne si è mostrato molto arrogante quando è stato fermato dai poliziotti, rifiutandosi di sottoporsi all’alcoltest. Eppure, dal suo respiro si capiva bene che aveva alzato il gomito.

Il rifiuto di sottoporsi all’alcoltest

Gli agenti sono stati costretti ad arrestare Woods dopo il suo rifiuto a sottoporsi all’alcoltest. Il 41enne, dopo tanti anni di successi e una carriera sfavillante, ha dovuto subire la mortificazione delle foto segnaletiche, che adesso sono diventate virali. L’ex campione di golf si trovava a bordo della sua Mercedes quando è arrivato l’alt della Polizia. Non era molto lontano dalla sua abitazione. Tiger, dopo aver trascorso 4 ore in cella, è stato rilasciato. I poliziotti non hanno voluto rilasciare informazioni relative all’arresto, limitandosi a diffondere le foto segnaletiche che mostrano il 41enne con gli occhi sbarrati e i capelli spettinati. Sono lontani i tempi in cui Tiger Woods era un esempio di abilità, correttezza ed equilibrio.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.