Toro scatenato per le vie di Reggio Calabria

By | 22 maggio 2016

Attimi di panico a Reggio Calabria, dove un grosso toro, intimorito e smarrito, è stato notato in diverse zone della città. Automobilisti e pedoni non hanno potuto credere ai loro occhi. Il toro è stato visto in zone come via Cardinale Portanova, sul lungomare Falcomatà, e in piazza del Popolo, insomma in punti molto affollati del capoluogo calabrese. Molti testimoni hanno subito chiamato Polizia  e carabinieri che, immediatamente, hanno tentato di bloccare l’animale senza ricorrere all’uso della forze. Ogni tentativo, però, è risultato vano e alla fine le forze dell’ordine sono dovute ricorrere alla forza, anche perché il toro avrebbe cercato di incornare diverse persone. Le forze dell’ordine hanno ucciso il grosso animale con 7 colpi di pistola presso i giardini del Consiglio Regionale della Calabria. Ignoto attualmente il proprietario del toro. Come ha fatto quest’ultimo a fuggire? Tenteranno di scoprirlo gli investigatori nelle prossime ore. Vero che è il toro ha tenuto in scacco per molto tempo i cittadini di Reggio Calabria, generando panico e caos. Quando un toro è disorientato può causare gravi danni a cose o persone. Sempre in Calabria, esattamente a Lamezia Terme, 3 anni fa un toro destinato alla macellazione scavalcò un muro di cinta e, dopo aver devastato le recinzioni di vari appezzamenti agricoli, si diresse verso la spiaggia, in quel momento piena di bagnanti che prendevano il sole e facevano il bagno. Anche in tal caso, il grosso animale, terrorizzato e smarrito, cercò di caricare diversi bagnati. Provvidenziale fu l’intervento dei poliziotti del Commissariato di Lamezia Terme, che uccisero il toro con diversi colpi di pistola. Il proprietario della ditta da cui il toro fuggì venne denunciato.

loading...

Il toro è un animale forte che può fare molto male a tutto ciò che si trova davanti; può anche uccidere. Lo sanno bene i matador spagnoli che, durante le corride rischiano sempre la vita. In Spagna, però, i tori sono delle star: se non ci fossero loro non ci sarebbero neanche le corride. I tori possono uccidere. Affermazione verissima. Raton, un toro spagnolo, uccise 3 persone e ne ferì decine durante la sua decennale carriera nelle arene. Raton era così grosso e aggressivo che venne soprannominato “el vengador de los toros”. La prima vittima del grande e brutale toro spagnolo spagnolo fu Leon, un torero 54enne che venne incornato molte volte. La scena venne ripresa ed ora è visibile anche sul web. Quel toro era melenso fuori dall’arena ma durante le corride diventata un vero serial killer. Raton morì di vecchiaia, nella sua stalla, 3 anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *