Cronaca

Tortina della nonna Lidl contiene pezzi di metallo: attenzione!

Lidl-ritiro-tortina-StabingerCi sono prodotti Lidl che potrebbero nuocere alla salute dei consumatori. La nota catena tedesca di supermercati ha diffuso nelle ultime ore un comunicato per mettere in guardia i clienti. “Se siete soliti comprare la ‘Tortina della nonna’ e la ‘Tortina alle mele’ con marchio Milbona da 300 grammi, fate molta attenzione, potrebbero contenere dei corpi estranei, di natura metallica”. Se ingeriti, tali alimenti potrebbero arrecare danni alla salute.

Alimenti prodotti dalla Stabinger

Lidl ha deciso di diramare il comunicato a titolo precauzionale, sottolineando che i lotti incriminati sono quelli con termine massimo di conservazione dal 24 febbraio al 6 marzo del 2018. Sulle confezioni di ‘Tortina della nonna’ e ‘Tortina alle mele’ ritirate c’è il codice EAN: 2097 0284. A produrle è l’azienda Stabinger.

La nota Lidl asserisce che “il produttore Stabinger comunica ai clienti il richiamo volontario e precauzionale del prodotto ‘Milbona’ Selection Tortine assortite 300g – tortina della nonna e tortina alle mele – con lotto e scadenza dal 24/02/18 al 06/03/18. Pur essendo il rischio di contaminazione stimato del tutto remoto, la decisione di provvedere al richiamo è stata presa a seguito della segnalazione da parte del fornitore di materia prima per la possibile presenza di frammenti metallici in una partita di grassi vegetali (palma e cocco) utilizzati per la produzione dei lotti sopra indicati”.

Nel comunicato si legge anche che, per finalità precauzionali, ‘Stabinger invita i consumatori che avessero acquistato il prodotto a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il rimborso, anche senza presentazione dello scontrino. Per informazioni è possibile chiamare il numero verde di Lidl Italia 800 48 00 48’.

Lidl chiede scusa

Chiunque sia in possesso delle tortine Lidl non deve fare altro che riportarle nel punto vendita per il rimborso o la sostituzione. Sia Lidl che l’azienda produttrice dei dolciumi hanno chiesto scusa ai consumatori per il fastidio provocato. Non è la prima volta che Lidl ritira lotti di prodotti pericolosi. Nei mesi scorsi, ad esempio, era stato disposto il ritiro delle confezioni di totano gigante in olio di semi di girasole ‘Sol&Mar’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.