Toyota MR2 trasformata in Ferrari: siciliano denunciato

By | 26 ottobre 2017

Toyota MR2 diventa Ferrari, 52enne denunciato a ScicliA tutti piacerebbe avere una Ferrari ma pochi possono permettersela. Le Ferrari costano molto e per mantenerle bisogna avere un tenore di vita alto. Le vetture della gloriosa casa automobilistica di Maranello piacciono anche a un 52enne di Scicli, in provincia di Ragusa. Il siciliano ha pensato di soddisfare la sua voglia in modo alquanto originale: ha trasformato la sua Toyota MR2 in una Ferrari. Il 52enne non si è limitato a sostituire solo il logo Toyota con quello Ferrari, ma anche il volante, i cerchi, i passaruota ed altri accessori. Insomma, il signore siciliano ha convertito la sua vettura economica in una potente Ferrari. Tale scelta è costata però una bella denuncia al proprietario di un’agenzia che promuove eventi. La macchina modificata, inoltre, è stata sequestrata. La scoperta è stata fatta qualche giorno fa da alcuni finanzieri di Modica, mentre effettuavano controlli di routine a Scicli. Il 52enne guidava la sua Toyota bianca trasformata in Ferrari come se nulla fosse. Gli uomini della Gdf sono rimasti colpiti da quella vettura ed hanno fermato l’uomo.

Loghi Ferrari ovunque

Durante il controllo della macchina del 52enne, i finanzieri hanno potuto constatare la presenza di loghi Ferrari ovunque. Peccato che quella non era una Ferrari mai una Toyota MR2. E’ scattata subito la denuncia del siciliano e il sequestro del veicolo. Del resto, anche sulla carta di circolazione c’è scritto che il veicolo è Toyota. Comunque, per essere sicuri di quello che stavano facendo, i finanzieri avevano spedito qualche foto agli esperti di Maranello. Ebbene, il quartier generale della Ferrari ha confermato che quella vettura bianca è un falso, un ‘tarocco’ automobilistico. Cosa non si fa pur di avere una Ferrari!

L’aspirante ferrarista siciliano è stato denunciato per aver utilizzato marchi registrati senza autorizzazione. Il veicolo è stato sequestrato per lo stesso reato.

Il siciliano dovrà fornire informazioni alle forze dell’ordine sulle modalità con cui ha modificato il suo veicolo e dove ha reperito il materiale. Non è la prima volta, infatti, che una Toyota MR2 viene modificata. Sul web ci sono siti che offrono kit per trasformare le proprie ‘modeste’ auto in bolidi prestigiosi, come Ferrari e Porsche. Tali equipaggiamenti, peraltro, non costano neanche poco. La voglia di modificare la propria auto, spesso, è più forte del timore di beccarsi una bella denuncia.

I kit costosi per trasformare Toyota in Ferrari

In Rete è possibile imbattersi in siti che offrono kit per cambiare volto alla propria auto. Chi vuole una Ferrari ma non può permettersela, sborsando circa 20.000 euro può trasformare la sua auto. Una giornata dal meccanico, e via. Certo, il kit non costa poco. Il prezzo di una Ferrari, comunque, è decisamente superiore.

L’anno scorso, gli uomini della Polizia stradale di Modena avevano scoperto che un uomo aveva trasformato la sua Toyota MR2 in una Ferrari F430, bolide prodotto dall’azienda automobilistica di Maranello fino al 2009. Una trasformazione impeccabile. Quella vettura sembrava davvero una Ferrari. Non finisce qui: il titolare aveva provato anche ad immatricolare la vettura come una Ferrari. Forse la voleva rivendere. Proprio grazie agli uffici della Motorizzazione Civile di Modena la Polizia stradale si è accorta dell’imbroglio ed ha denunciato il mancato ferrarista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *