La trans Alessia Cinquegrana corona il suo sogno: nozze ad Aversa con Michele

By | 27 aprile 2017
loading...

Oggi, ad Aversa, si sposeranno Alessia Cinquegrana e Michele Picone. Due ragazzi coroneranno il loro sogno dopo tanti anni di convivenza. E’ un giorno speciale soprattutto per Alessia, che un tempo si chiamava Giovanni. Alessia è una trans che, nonostante non si sia sottoposta all’intervento chirurgico finale, quello che la farà diventare definitivamente donna, ha ottenuto il riconoscimento del nuovo genere. Insomma, oggi pronunceranno il fatidico sì davanti al sindaco di Aversa un uomo e una donna ma, in realtà, Alessia e Picone sono anatomicamente uguali.

Nata in un corpo sbagliato

Per la prima volta, in Italia, una trans si sposa pur non essendo anatomicamente un uomo. Alessia e Michele si conoscono da tanto tempo. All’inizio lui era solo un caro amico di Alessia, poi è sbocciato l’amore. La Cinquegrana, sin da piccola, si era resa conto di essere nata in un corpo sbagliato e, quando è cresciuta, ha fatto il possibile per mutare il suo viso e le sue sembianze. Ora manca l’atto finale della ‘trasformazione’. Nel 2014 Alessia calamitò l’attenzione della giuria e venne incoronata Miss Trans. Una gioia indescrivibile per la 29enne che, nella vita, fa la stilista e l’insegnante di ballo latino. Oggi pomeriggio, ad Aversa, il sindaco Domenico De Cristofaro unirà in matrimonio Michele e Alessia, due ragazzi che si amano.

La vittoria dei trans

Per l’ex Miss Trans è una giornata memorabile anche perché viene sancito il trionfo di tutti i trans che, oggi, per possono mutare genere anche senza l’intervento chirurgico mirato a modificare gli organi genitali. Del resto, in base a una sentenza della Cassazione, risalente a due anni fa, chiunque può mutare identità senza la ‘trasformazione definitiva’. Oggi, nel Municipio di Aversa, ci saranno tante persone ad assistere al matrimonio tra Picone e la Cinquegrana. Non ci sarà il papà di quest’ultima, però. ‘Non vuole vedermi, né lui né la sua famiglia. Si vergognano’, ha detto Alessia. Saranno assenti anche i parenti di Michele, che non hanno mai condiviso la relazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *