Cronaca

Transgender partorisce bimbo, Trystan ‘incinto’ in modo naturale

Transessuale partorisce figlio concepito naturalmenteUn momento particolare e felice per Trystan Reese, ragazzo transgender che ha dato alla luce un bebè concepito in modo naturale. La gravidanza di Trystan era diventata popolare qualche tempo fa, quando il transessuale e il compagno Biff Chaplow avevano deciso di parlarne su Facebook e Instagram. Trystan e Biff si amano ed ora hanno coronato il loro sogno, ovvero avere un figlio naturale. La coppia aveva già adottato due bambini. Quando Trystan aveva saputo di essere rimasto ‘incinto’ si era reso conto che l’evento era troppo importante per non farlo diventare popolare. La notizia, dunque, era stata postata sui social e in poco tempo era diventata virale. Lo scopo di Trystan e Biff, in realtà, era anche quello di far cadere qualche tabù e far capire alla gente che il mondo è cambiato ed anche un trans può dare alla luce figli in modo naturale. Reese vive a Portland, negli Usa, ed ha sospeso la sua cura ormonale che, secondo alcune indiscrezioni, verrà ripresa tra qualche mese, quando il piccolo non allatterà più.

Trystan: uomo con organi femminili

La storia di Trystan Reese e Biff Chaplow ha fatto il giro del mondo. Sul web sono stati postati molti commenti sulla loro storia e sulla nascita del bebè concepito naturalmente. Trystan e Biff sono adesso al settimo cielo anche perché hanno permesso a tante coppie come loro di capire che non è impossibile concepire figli in modo naturale. E poi hanno ‘arrotondato’ qualche preconcetto. La coppia ha affermato al riguardo: ‘Non c’è stato un briciolo di transfobia in tutte le persone con cui siamo a contatto. Capisco quando la gente mi guarda in volto e cerca di trovare gli elementi femminili, strabuzzano gli occhi e so che stanno cercando mentalmente di levarmi la barba’.

Come tutte le donne in dolce attesa, anche Trystan ha dovuto fare i conti, negli ultimi mesi, con i tipici disturbi della gravidanza, come nausea, cefalea e crampi. Il 34enne, però, ha dovuto fronteggiare anche gli sguardi della gente perplessa che cercava di capire se sotto la sua maglietta vi fosse una pancia dovuta alla cattiva alimentazione o altro. Qualche mese fa, il transessuale 34enne aveva detto ai microfoni della CNN: ‘Ogni giorno che passa è sempre più evidente che la mia non è la pancia di un bevitore di birra’. Il trentenne di Portland è nato nel corpo di una donna  e, sebbene abbia avviato l’iter di trasformazione in uomo, non ha mai optato per la rimozione delle ‘parti intime’: ‘Penso che il mio corpo sia bellissimo. E’ stato un dono nascere in questa fisicità e ho cercato di fare ciò che era necessario per mantenerla tale. Anche con gli ormoni e le altre modifiche’. Trystan e Biff erano già diventati genitori di due bimbi, nipoti di Chaplow, ma, dopo aver letto racconti di coppie trans che avevano concepito figli in modo naturale, si sono dati forza ed hanno voluto provare tale esperienza. Alla fine sono riusciti a centrare l’obiettivo.

Commenti offensivi sui social

Una condizione decisamente particolare quella di Trystan, uomo con organi femminili che si sente benissimo nella condizione di persona transegender. Il fatto di essere un uomo con un utero non lo fa sentire meno virile, anzi. Il 34enne non esclude che un uomo possa concepire e partorire un bebè: la sua storia lo prova. Una cosa che Trystan e Biff hanno sperimentato in questi mesi è l’odio della gente che posta commenti offensivi sui social. La coppia è stata attaccata duramente da numerosi internauti che, ovviamente, non condividono il loro stile di vita e le loro scelte.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.