Trapani, promesso sposo morto in auto: Francesco Ciaravolo si è suicidato

0
francesco ciavarolo suicidio salemi
Foto: Trapani GDS

Svolta nel caso della morte di Francesco Ciavarolo. L’imprenditore 48enne, promesso sposo, non si era presentato all’altare. Il corpo è stato trovato carbonizzato nella sua auto.

Promesso sposo scomparso: è suicidio

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, coordinati dalla Procura della Repubblica di Marsala hanno chiuso il caso della morte di Ciavarolo. I militari hanno acquisito i visionato i filmati delle telecamere dei distributori di carburante e hanno visto l’imprenditore di 48 anni di Salemi che riempiva una tanica di benzina presso la stazione di Gibellina, proprio qualche ora prima della morte. Francesco Ciavarolo è stato trovato nella sua auto, una Mercedes, dove ha deciso di farla finita. La tanica di benzina rinvenuta vicino all’auto sarebbe la stessa che si vede nel filmato. Per giungere all’identificazione del cadavere, nel corso dell’autopsia è stato prelevato un campione di Dna.

Francesco Ciavarolo non si era presentato al matrimonio

Francesco Ciavarolo doveva sposarsi il 29 dicembre 2018. Era noto alla stampa locale perché l’imprenditore di Salemi si sarebbe dovuto sposare a settembre, anche in quell’occasione non si era presentato all’altare. Casi come questi attirano la curiosità della gente ma nascondo drammi personali. L’auto di Ciavarolo è stata trovata il 5 gennaio, in seguito ad una segnalazione anonima. L’uomo viveva con la madre. Dalle analisi del Dna è stato possibile collocare la morte di Francesco Ciavarolo intorno al 3 gennaio, due giorni prima del ritrovamento. L’imprenditore doveva convolare a giuste nozze con una donna di 53 anni di Castelvetrano. Questo nuovo elemento, ovvero il mancato matrimonio avvalora l’ipotesi del suicidio.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.