Tre bambine violentate ripetutamente in casa da zio e amico

By | 12 ottobre 2017

Roma, tre bambine abusate da zio e amicoAncora abusi tra le mura domestiche. Tre bambine di Roma sarebbero state violentate ripetutamente da due uomini, lo zio 37enne e un albanese 43enne. Entrambi sono finiti in manette dopo indagini articolate, lunghe e delicate. Le piccole, secondo gli agenti della Squadra mobile di Roma, sarebbero state abusate tante volte nella loro abitazione dai due orchi, che agivano quando in casa non c’era nessuno. La coppia aveva sfruttato la fiducia che i genitori delle piccole nutrivano nei loro confronti. Una fiducia violata, lacerata, con comportamenti aberranti comprovati dagli investigatori coordinati dalla Procura di Roma. Il romano e l’albanese, quando restavano soli con le bambine, iniziavano a palpeggiarle, gli parlavano piano e, infine, ne abusavano. Secondo gli agenti della Squadra mobile, i due aguzzini facevano credere alle ragazzine che quegli abusi erano normali, ovvero esternazioni di affetto. Il 37enne e il 43enne agivano indisturbati perché il papà e la mamma delle piccole avevano fiducia in loro, non li ritenevano certamente capaci di vili e orribili azioni. La fiducia, già, quella che nutrivano i genitori delle piccole vittime e quest’ultime. Le bambine, infatti, erano state indotte a ritenere che subire quelle violenze fosse normale.

La fiducia dei genitori

Gli uomini della Squadra mobile, dopo una cavillosa e continua attività d’indagine, sono riusciti a comprovare quanto riferito dalle piccole vittime. Quei due uomini, quando restavano soli in casa con loro, le violentavano. Elementi di prova gravi, precisi e concordanti hanno portato all’arresto dei due ‘orchi’.

Questa terribile notizia è arrivata proprio in occasione della Giornata Mondiale delle Bambine, celebratasi ieri, mercoledì 11 ottobre 2017. L’associazione Terres Des Hommes ha sfruttato l’evento per diffondere la sesta edizione del dossier della campagna ‘Indifesa’, che mostra dati allucinanti e ricorda che ancora si deve fare molto sul lato della tutela dei diritti dei minori. Ecco alcuni dati: l’anno scorso, in Italia, 950 minori hanno subito violenza sessuale (6 su 10 erano bimbe e ragazze); prostituzione e pornografia minorile, fenomeni raccapriccianti, sono cresciuti del 20% rispetto all’anno precedente.

Il dossier di Terres de Hommes

Le tre bambine di Roma abusate tra le mura domestiche sono solo tre delle tantissime bimbe sottoposte a molestie e tormenti nel mondo. Lo ha rammentato nelle ultime ore Terres des Hommes. Sembra che la maggioranza degli abusi sessuali sui minori venga compiuta sulle bimbe. Una vera mostruosità. Il presidente di Terres des Hommes, Raffaele K. Salinari,  ha sottolineato che le istituzioni italiane, Governo in primis, devono impegnarsi di più sul piano delle prevenzione e del contrasto della violenza di genere, magari stanziando fondi per promuovere importanti iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *