Treviso, auto contro muro: morto trentenne rumeno, grave l’amico

0
incidente motta di livenza
Foto: Treviso Today

Grave incidente stradale a Motta Di Livenza, in via Torrate. Un’auto è uscita fuori strada e si è scontrata contro un muretto di cemento. Il bilancio è di un morto e un ferito.

Incidente a Motta Di Livenza

L’incidente stradale è avvenuto lunedì sera, come riporta Treviso Today. Una Ford Fiesta con due ragazzi, per cause ancora in fase di accertamento, è finita fuori strada. L’auto ha finito la sua corsa contro un ponticello di cemento di un’abitazione privata, in Via Torrate a Motta di Livenza, all’altezza del civico 6. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e il Suem 118.

Morto ragazzo romeno, grave l’amico

A bordo della Ford Fiesta c’erano due ragazzi, un 30enne di nazionalità romena le cui iniziali sono I.C. e residente a Meduna Di Livenza, e B.P. anche lui non italiano di 33 anni e residente a Pravisdomini (Pordenone). L’auto proseguiva per Frattina di Pravisdomini, sulla SP1 verso l’incrocio di Via Quartezza a Motta di Livenza.

Terzo incidente mortale a Treviso

L’incidente di Motta Di Livenza è il terzo con tragiche conseguenze avvenuto negli ultimi giorni in provincia di Treviso. Sabato pomeriggio, intorno alle 17, lungo la SP che collega Oderzo e Mansuè due auto si sono scontrate frontalmente, Enrico Trudu di 71 anni conosciuto per l’impegno nella SPI CGIL di Treviso, è morto sul colpo, una 22enne di Portobuffolè invece è rimasta incastrata tra le lamiere ed è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale di Conegliano con gravi lesioni.

Domenica pomeriggio lungo la Nuova Strada del Santo a Castelfranco Veneto, violento impatto frontale tra due auto. Un uomo residente a Montebelluna, Andy Ndiaye di 54 anni è morto sul colpo mentre il Suem 118 si è occupato di prestare soccorso all’altra donna coinvolta nel sinistro e l’ha trasportata d’urgenza in ospedale.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.