Trieste, badante Slavica Kostic uccisa da ex marito: uomo ha confessato

By | 10 giugno 2016

Svolta nella vicenda della donna scomparsa lo scorso aprile a Trieste. Il marito della 37enne Slavica Kostic, Dragoslav Kostic, è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Sarebbe stato lui a freddare la moglie, una slovena che si era recata a Trieste per assistere una coppia di anziani per qualche settimana.

Dragoslav Kostic ha occultato il cadavere in una discarica

Slavica doveva assistere due anziani per qualche settimana ed aveva chiesto ospitalità all’ex marito, a Trieste.  Grazie alla cooperazione tra la Polizia italiana e quella slovena è stato scoperto che Dragoslav Kostic, 61 anni, ha freddato la 37enne e poi ha occultato il cadavere nell’altopiano carsico, vicino al confine con la Slovenia. La tragedia è avvenuta più di un mese fa. Gli agenti hanno compiuto numerose indagini nella casa dove Slavica alloggiava ultimamente e sono risaliti al 61enne che, dopo un lungo interrogatorio, ha confessato il crimine. Ad allertare le forze dell’ordine era stata la 17enne Navena Manojlovic, figlia di Slavica, poiché non aveva avuto più notizie della madre da quando si era recata a Trieste per lavorare.

Cooperazione tra Polizia italiana e Polizia slovena

loading...

Un altro caso di femminicidio in Italia. Negli ultimi tempi, ben 5 donne sono state uccise barbaramente nel Belpaese. Un encomio va sicuramente alla Polizia di Trieste che ha saputo individuare nel giro di poco tempo l’autore dell’efferato delitto. Dragoslav Kostic, sessantenne serbo, ha dapprima trucidato l’ex moglie e poi ha nascosto il corpo in una discarica edile. Gli agenti della Squadra mobile di Trieste hanno trovato il cadavere tra pietre e materiali edili. La vicenda presenta ancora alcuni punti da chiarire ma è certo che ad uccidere la 37enne è stato Dragoslav, al termine di un violento litigio dovuto probabilmente a questioni sentimentali. Gli inquirenti dovranno accertare come è stata uccisa la donna. Il serbo è titolare di una piccola edile e, dopo l’omicidio, avrebbe incendiato la sua auto per cancellare qualsiasi traccia compromettente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *